13/06/2024 ore 14:56
Terni: boom di adesioni per il progetto del Sii "Acqua Amica 2023" destinato alle giovani generazioni
Boom di adesioni per “Acqua Amica 2023”, il progetto della Sii nato per rendere consapevoli le nuove generazioni del valore della risorsa idrica. Mille studenti e cento accompagnatori hanno aderito al progetto, con un sold out delle prenotazioni in sole due settimane dal lancio dell’iniziativa alle scuole. Acqua Amica, quest’anno cambierà veste e avrà come location Hydra, il museo multimediale della Cascata delle Marmore, con il quale il Servizio Idrico Integrato ha avviato un’importante collaborazione. La Sii organizzerà delle visite didattiche nel mese di maggio al museo, dove verrà allestita una nuova installazione dedicata al mondo del Servizio Idrico Integrato. L’installazione multimediale, immersiva ed interattiva, si baserà su un modello tridimensionale del territorio della provincia di Terni esplorabile virtualmente, che permetterà di scoprire e comprendere il funzionamento delle infrastrutture della Sii che gestiscono il ciclo integrato dell’acqua. Le uscite didattiche del progetto Acqua Amica 2023, non avranno alcun onere economico a carico delle scuole e saranno rivolte agli alunni delle classi 4 e 5 delle scuole primarie e delle 1, 2 e 3 delle scuole secondarie di primo grado di tutta la provincia di Terni. A tutti gli alunni che parteciperanno verrà regalato un gadget. “Acqua Amica – ha spiegato il presidente della Sii Carlo Orsini - sarà un’iniziativa fissa nella programmazione degli eventi Sii. Ogni anno cambierà formula per dare spazio al territorio ed alle sue potenzialità, ma la platea sarà sempre la stessa, i ragazzi delle scuole della provincia di Terni, così come il fine: sensibilizzare le nuove generazioni sull’importanza dell’acqua e fargli conoscere il mondo legato ad essa. Dopo il successo dell’edizione dello scorso anno, oggi torniamo con una nuova iniziativa, che siamo sicuri arricchirà le conoscenze dei giovani del nostro territorio”. “Il museo Hydra - ha aggiunto l’amministratrice delegata Tiziana Buonfiglio - ospiterà l’installazione multimediale che racconterà la Sii, la sua storia e le sue attività. L’opera simboleggia l’importanza della tecnologia non solo per raccontare l’acqua, ma anche per garantire una gestione industriale del servizio. La Sii, inoltre, farà parte della Fondazione Hydra, che opererà sul nostro territorio. Infine, il Servizio Idrico Integrato sarà presente al Forum delle Acque di Villalago, importante vetrina internazionale. Tutto ciò ci riempie di soddisfazione e ci proietta verso nuovi orizzonti futuri, importanti per la società e per il territorio in cui opera”.
(Nella foto il presidente del Sii Carlo Orsini e l'Ad Tiziana Buonfiglio)
1/4/2023 ore 13:24
Torna su