28/06/2022 ore 02:35
Sfrattato dall'abitazione si "dimentica" in casa una pianta di marijuana, denunciato un 43enne
Si era dimenticato una pianta di marijuana nell'appartamento dal quale era stato sfrattato. Non solo: all'interno dell'abitazione è stato anche rilevato un allaccio abusivo di corrente. Per queste motivazioni i carabinieri della stazione di Stroncone hanno denunciato un uomo di 43 anni originario di Terni. A scoprire tutto sono stati i militari, intervenuti presso l'abitazione per fornire assistenza ad un Ufficiale Giudiziario del Tribunale Civile di Terni il quale doveva eseguire forzatamente lo sfratto di un immobile, ubicato nei pressi del apese. Al momento dell’accesso, l’appartamento risultava essere stato liberato, ma nel corso dell'ispezione dei vani, i militari si sono accorti della presenza all’interno di un ripostiglio di una pianta di marijuana alta circa 85 centimetri. Nel contempo gli stessi carabinieri hanno accertato la manomissione del contatore elettrico che forniva abusivamente energia elettrica sia all’appartamento oggetto di sfratto che a quello situato al piano superiore in uso alla madre del 43enne. I militari si sono dunque portati presso il nuovo domicilio dell’uomo, dove hanno dato luogo ad una perquisizione personale e domiciliare. Nell'occasione i militari hanno rinvenuto una dose di sostanza stupefacente, verosimilmente marijuana, due “grinder” ed un bilancino di precisione. La sostanza stupefacente ed il materiale per il confezionamento sono stati sottoposti a sequestro mentre l’uomo è stato deferito in stato di libertà alla procura della Repubblica di Terni per i reati di “detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente” e di “furto aggravato”.
24/3/2022 ore 10:55
Torna su