29/05/2020 ore 12:58
Terni: in autunno partirà il "Punto Europa" della Provincia di Terni
Partirà ad inizio autunno il Punto Europa della Provincia di Terni. Lo ha annunciato l’assessore provinciale alle Politiche sociali Marcello Bigerna che nei giorni scorsi ha illustrato il progetto anche alle sedi dell’Unione europea nell’ambito della visita istituzionale coordinata dall’europarlamentare Niccolò Rinaldi e riservata agli amministratori di Comuni e Province d’Italia. “Il Punto Europa – ha affermato Bigerna – è un’importantissima finestra sulla Comunità europea ed è uno strumento concreto per attrarre risorse attraverso progetti ed utilizzare le grandi opportunità che l’Unione europea offre ai paesi membri. La Provincia di Terni si apre così all’Europa e si pone così nell’ottica di sfruttare i canali europei per sostenere politiche di sviluppo ad ogni livello, con un’attenzione particolare verso giovani e terzo settore”. Il Punto Europa troverà sede a Corso Tacito ed offrirà tutta una serie di servizi a favore di cittadini, imprese ed enti locali. In partenariato con Università di Perugia e istituti di credito, la Provincia di Terni darà vita ad un soggetto che avrà il precipuo compito di operare nella sfera delle progettazioni per i finanziamenti comunitari al fine di coadiuvare gli enti locali e in particolar modo i piccoli Comuni che non hanno risorse e strumenti idonei per sfruttare tutte le potenzialità offerte dall’Unione europea. Il Punto Europa si gioverà della collaborazione di numerosi soggetti ed agenzie, tra cui il Cesvol, l’Associazione nazionale Intercultura, l’agenzia per la mobilità giovanile Eurodesk, l’Eures e l’A.e.d.e. (associazione di docenti).
29/6/2010 ore 13:58
Torna su