29/11/2020 ore 08:13
Piediluco: a giugno sul lago ternano avranno luogo i Campionati Italiani Ragazzi Under 23, Adaptive ed Esordienti
Si svolgeranno a Piediluco i Campionati Italiani Ragazzi Under 23, Adaptive ed Esordienti inizialmente programmati a Sabaudia. Lo ha comunicato all’amministrazione comunale la Federazione Italiana Canottaggio che ha ufficializzato lo spostamento resosi necessario per problemi tecnico-organizzativi. Le gare che sono in programma sabato 12 e domenica 13 giugno porteranno a Piediluco tra le 1500 e le 2000 persone tra atleti ed accompagnatori. “E’ una notizia molto positiva – commenta l’assessore comunale allo sport Renato Bartolini – che è anche il risultato dell’impegno dell’amministrazione comunale e del nostro assessorato. Appena avuta la notizia delle difficoltà dell’organizzazione dei campionati a Sabaudia ci siano infatti subito attivati per chiederne lo spostamento sul campo di regata di Piediluco, anche alla luce dell’incontro tra il presidente della Federazione Canottaggio Enrico Gandola, il sindaco Di Girolamo ed il sottoscritto che si è svolto pochi mesi fa. Durante quest’incontro abbiamo prospettato a Gandola l’opportunità di promuovere maggiormente le attività del canottaggio nazionale sul nostro lago. La scelta del nostro bacino per spostarvi le importanti gare dei Campionati Italiani Ragazzi è la dimostrazione che la Federazione ha valutato positivamente le nostre richieste e per questo non possiamo che ringraziare il presidente Gandola. I ringraziamenti dell’amministrazione comunale vanno però estesi anche al Circolo Canottieri Piediluco ed al suo presidente Fabrizio Di Patrizi per essersi assunto, in corsa, l’onere dell’organizzazione”. I Campionati Italiani Ragazzi assegnati a Piediluco si inseriscono e completano un fitto calendario di gare che impegnerà il campo di regata di Piediluco per tutta la primavera e parte dell’estate. Si comincerà proprio in questo fine settimana con un meeting nazionale di canottaggio che vede iscritti ben 1.142 atleti provenienti da tutta Italia. Si proseguirà poi con l’appuntamento clou della stagione, la 24° edizione del Memorial d’Aloja dal 23 al 25 aprile. A seguire Piediluco ospiterà altri meeting di canottaggio fino a tutto il mese di luglio. “Gare di alto livello sportivo che portano anche un movimento turistico di grande rilievo – commenta l’assessore Bartolini – a dimostrazione che il lavoro fatto in questi mesi per la valorizzazione di Piediluco continua a dare frutti a vantaggio dello sviluppo di una delle aree d’eccellenza del turismo ternano ed umbro. Il valore sportivo del bacino di Piediluco continua poi ad essere riconosciuto ai massimi livelli come dimostrano anche le dichiarazioni del presidente della Federazione Canottaggio il quale sul sito ufficiale della sua federazione sostiene che ‘Piediluco dimostra di essere il solido ombelico del remo nazionale”.
4/5/2010 ore 0:18
Torna su