27/11/2020 ore 12:36
Terni: venerdi 12 marzo una delegazione del Corpo Diplomatico della Santa Sede visita la città
Una delegazione di Ambasciatori appartenenti al Corpo Diplomatico accreditato presso la Santa Sede sarà in terra umbra a partire da venerdì 12 marzo per un importante evento culturale che coinvolgerà in particolar modo le città di Terni e Amelia. L’occasione è rappresentata dalla mostra dedicata a uno dei più grandi pittori del rinascimento umbro, Piermatteo d’Amelia. In particolare nella giornata di sabato 13 marzo gli Ambasciatori prenderanno parte alle 11al Convegno sull'artista che avrà luogo presso la Sala dell'Orologio del C.A.O.S. di Terni, che vedrà come relatori il Professor Mancini e la Professoressa Garibaldi, curatori dell’evento. A seguire visita della mostra. Ideatore e sponsor unico dell'evento è la Cassa di Risparmio Lucca-Pisa-Livorno che con questa tre giorni punta a rilanciare l'intera provincia di Terni sia da un punto di vista culturale sia sotto un profilo più squisitamente turistico. L'occasione rappresentata dalla mostra su Piermatteo d'Amelia è sembrato ai vertici dell’istituto il modo migliore per promuovere in una veste internazionale la provincia stessa. La mostra, inaugurata lo scorso dicembre, ha l’obiettivo di far conoscere al grande pubblico l’opera di un artista che per molti secoli fu catalogato come “maestro senza opere”. La consacrazione di Piermatteo d’Amelia è, infatti, relativamente recente (1953) e la si deve all’intuizione del critico d’arte Federico Zeri. Di gran rilievo gli appuntamenti ufficiali.
Il Corpo Diplomatico sarà infatti ricevuto dalle maggiori autorità civili e religiose del territorio. In particolare, nel pomeriggio di venerdì (ore 17.30) la delegazione riceverà l'accoglienza e il saluto di Mons. Vincenzo Paglia, Vescovo della Diocesi di Terni-Amelia-Narni. A seguire il gruppo potrà visitare il Museo Diocesano. Nella mattina di sabato (ore 11.00) il Corpo Diplomatico incontrerà per il saluto ufficiale il Sindaco di Terni Leopoldo Di Girolamo, presso il Centro Arti Opificio Siri, il Presidente del Consiglio Regionale dell’Umbria Fabrizio Felice Bracco, l’Assessore Regionale Silvano Rometti in rappresentanza del Presidente della Regione Umbria Maria Rita Lorenzetti e per finire il rappresentante del Presidente della Provincia Feliciano Polli. La sera di sabato invece il Sindaco di Acquasparta accoglierà la delegazione diplomatica presso il monumentale Chiostro di San Francesco recentemente restaurato, dove si terrà una cena di gala in loro onore. Fissato per la mattina di domenica (ore 9.45), infine, il saluto ufficiale del Sindaco di Amelia, Giorgio Sensini e dell’Assessore al Turismo Franco Santarelli presso la Civica Residenza di Amelia. Alle 12, Santa Messa presso il Duomo di Amelia officiata dal Vicario Generale della Diocesi di Terni. Ad essere rappresentati nel viaggio, 14 Paesi provenienti dai punti più estremi del mondo: Bolivia, Bosnia ed Erzegovina, Egitto, Gabon, Indonesia, Iraq, Macedonia, Messico, Montenegro, Panama, Slovacchia, Slovenia, Ucraina, Uruguay. In particolare, per i Signori Ambasciatori di Macedonia e Panama, si tratta della prima uscita dai confini di Roma, essendosi insediati al principio di questo mese. Le autorità civili presenti saranno: il Gentiluomo di Sua Santità, Dott. Luigi Pilloni; il Luogotenente dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro, Barone Ricasoli Firidolfi.
11/3/2010 ore 17:55
Torna su