29/11/2020 ore 14:00
Terni: sabato 13 marzo nella chiesa di S.Cristoforo incontro-dibattito sul tema “La sindone di Torino e i nuovi dati sul Gesù storico”
Sabato 13 marzo alle ore 18 nella chiesa di San Cristoforo in Terni, si terrà un incontro -dibattito sul tema:. Interverrà la dottoressa Barbara Frale, ufficiale dell’Archivio Vaticano, laureata in Conservazione dei beni culturali, dottore in Storia, specializzata in Paleografia e Diplomatica presso l’Archivio Vaticano. La sindone di Gesù Nazareno, oggetto di indagini sempre più sofisticate e minuziose, rivela particolari una volta inimmaginabili sulla vita e sulla morte dell’uomo in essa impresso. Morte di croce straziante e infamante a cui venivano condannati i nemici di Roma. Eppure già dalla riflessione sulla pena comminata all’uomo della sindone emergono aspetti contraddittori e di grande interesse. Perché, ad esempio, a un criminale, nemico di Roma e, molto verosimilmente, di Gerusalemme, è stato tributato, in morte, tanto riguardo? Secondo le consuetudini del tempo il suo corpo avrebbe dovuto trascorrere dodici mesi in una sepoltura comune affinché la carne, impura, liberasse le ossa e queste, tornate pure, potessero essere restituite con rispetto alla famiglia. E invece è stato avvolto in un telo di lino. Un oggetto di grande pregio riservato solo alla realizzazione delle tuniche dei sacerdoti per il giorno dell’Espiazione. Chi era, dunque, Yeshua Nazarani? Esaminando a fondo — nella prospettiva dello storico e del paleografo che sola consente di dare ad esse il giusto significato — le scoperte emerse applicando mezzi di altissima tecnologia a quella che possiamo considerare la più famosa fra le reliquie Barbara Frale è giunta a conclusioni sorprendenti.

11/3/2010 ore 10:41
Torna su