29/05/2020 ore 12:48
Portofino: venerdi 5 marzo un'azienda ternana organizza una serata di beneficenza a favore dei bambini nati prematuri
Si svolgerà venerdi 5 marzo, a partire dalle 21, presso il Salone Kursaal del Portofino Kulm Hotel di Portofino (SP), una cena con festa il cui ricavato verrà devoluto all'Apamp (Associazione Prevenzione e Assistenza Neonato Prematuro) che opera presso l'ospedale infantile Gaslini di Genova. Ad organizzare l'evento è un'azienda ternana, la Vdjcommunication di Cristinao Valloscuro. La Vdjcommunication si occupa di realizzazione e di organizzazione di eventi sportivi, di moda e spettacolo, nonchè di pubblicità. Venendo a conoscenza dei bisogni del reparto di neonatologia prematura del Gaslini di Genova, e della voglia di alcuni ragazzi genovesi di trovare un modo per organizzare una serata di beneficenza, Cristiano Valloscuro si è offerto per creare l'evento, trovare una location meravigliosa come quella del Portofino Kulm, albergo situato sulla vetta del bellissimo monte di Portofino, trovare il modo migliore per comunicare l'evento via web e attraverso la realizzazione di volantini e brochure. Valloscuro ha gestito non solo la campagna pubblicitaria, ma ha anche ricercato i partners che desiderassero partecipare all'evento attraverso la donazione di premi da mettere in palio per la lotteria. Inoltre ha intrattenuto rapporti con la Sampdoria e il Genoa che ci daranno il materiale per l'asta della serata. "Era da tempo - spiegano dall'Apanp - che cercavamo di realizzare un evento del genere, ma nessuno ci ha mai dato una mano senza chiedere nulla in cambio, per questo motivo ho ritenuto opportuno ringraziare in questo modo un giovane che abbia dimostrato di avere valori importanti". L'Apanp è una associazione che si occupa della prevenzione dei problemi legati alle nascite dei piccoli prematuri. Da vent'anni, grazie alla ricerca scientifica, le morti legati alle nascite premature si sono ridotte del 60% e per questo che il Gaslini di Genova sta cercando di studiare metodi per ridurre ancora tale percentuale, portando avanti un grande progetto.
2/3/2010 ore 14:27
Torna su