04/06/2020 ore 19:25
Denunciate cinque prostitute sorprese di notte dalla polizia nella zona dello stadio, multati anche 15 clienti
Nuova, grande operazione antiprostituzione in città. Il massiccio intervento è stato effettuato dagli agenti della Squadra Volante di Terni nelle zone del cimitero comunale e del Foro Boario. Sono state denunciate in stato di libertà cinque prostitute di origine nigeriana e rumena. Alcune di loro sono state trovate prive di documenti di identità, altre non avevano ottemperato al foglio di via obbligatorio emesso nei loro confronti dal questore di Terni. L’età delle prostitute varia dai 22 ai 29 anni. Nel corso dei controlli sono stati identificati anche numerosi “clienti” o potenziali tali, circa cinquanta dei quali ternani o residenti nell’immediato hinterland. Quindici di loro, per lo più residenti nel capoluogo e di età compresa tra i 29 e i 55 anni, sono stati contravvenzionati per la violazione dell’ordinanza del sindaco di Terni che vieta di intrattenersi in luogo pubblico con donne dedite alla prostituzione (la sanzione comminata è un’ammenda pari a 160 euro). Controllati anche alcuni “clienti” di origine nordafricana, che sono stati denunciati all’autorità giudiziaria perché non avevano con sé i documenti di identità. Resta alta, quindi, la guardia della polizia di strada allo scopo di evitare il radicarsi di situazioni di degrado urbano in questo centro cittadino.
28/2/2010 ore 0:08
Torna su