03/06/2020 ore 11:15
Sport: partirà da Sangemini il 13 marzo la quarta tappa della 45esima edizione della "Tirreno-Adriatica"
E’ stata presentata in una conferenza stampa in sala del Consiglio provinciale la IVª tappa della 45esima edizione della Tirreno-Adriatica che partirà da San Gemini il 13 marzo alle 10. Erano presenti il sindaco Leonardo Grimani, i rappresentanti della giunta comunale, il presidente regionale della Federazione ciclistica Carlo Roscini e il presidente dell’ente Giostra dell’Arme Mauro Babili. La tappa sarà la San Gemini – Chieti di 243 km. La Tirreno-Adriatico rappresenta una delle più rinomate corse a tappe, per fascino e tradizione, un moderno “coast to coast” che riunisce ogni anno i migliori ciclisti del mondo. E’ infatti considerata la quarta corsa a tappe più importante dell’anno a livello mondiale. Quest’anno la gara sarà intitolata all’ex commissario tecnico della nazionale di ciclismo Franco Ballerini tragicamente scomparso pochi giorni fa. La tappa che interesserà San Gemini partirà da Piazza San Francesco alle 10,00 con arrivo a Chieti nel pomeriggio. “L’importanza dell’evento – ha detto il sindaco Grimani - è tale per cui la nostra provincia ne risulterà profondamente beneficiata in virtù della grande risonanza mediatica dell’evento”. “La tappa di San Gemini – ha aggiunto Roscini – è importante per la città, ma anche per l’intera umbria”. La corsa sarà seguita da circa 200 giornalisti accreditati, dalla Rai (con trasmissioni quotidiane dalle 15,00 alle 17,00), da Eurosport (trasmissioni a livello internazionale via satellite) da radio 105 (che garantirà animazioni, intrattenimento e gestione musicale dell’evento), Virgin Radio ed inoltre sarà trasmessa in modalità streaming sul sito della Gazzetta dello Sport. Sono garantite oltre 50 uscite da febbraio su: Corriere della Sera, La Gazzetta dello Sport, City (free press), Riviste di settore. Verrà inoltre realizzato un sito ( www.tirrenoadriatico.it) nel quale sarà presente la scheda della città di San Gemini con foto e riferimenti storico artistici e verrà diffuso nelle regioni interessate ( Toscana, Umbria, Abruzzo e Marche) il cosiddetto “Garibaldi” ovvero un opuscolo che informerà sulle caratteristiche delle città che verranno toccate dalla corsa. La manifestazione sarà corredata da iniziative legate al territorio che coinvolgeranno le scuole con il progetto “biciscuola” che mira al coinvolgimento di alcune classi delle scuole primarie della città in un’attività “in field” attraverso l’allestimento di un bicipark, con gadget e premiazione sul palco. (consultabile a www.provincia.terni.it)
24/2/2010 ore 13:45
Torna su