03/06/2020 ore 12:14
Arrone: il Gruppo Campanari organizza numerose iniziative in occasione della "Giornata dei diritti umani"
Il Gruppo Campanari di Arrone scende in campo per la promozione dei diritti umani utilizzando il linguaggio universale che è la musica ed il suono delle campane in particolare. Il 10 dicembre 2009, per la giornata dei diritti umani, voluta dall’Onu e celebrata in tutto il mondo, si darà avvio all’iniziativa “Suoniamo i Campanili d’Italia per sostenere i Diritti Umani” con il patrocinio del Comitato per la Promozione e Protezione dei Diritti Umani. Alle 21 del 10 dicembre le campane di Arrone daranno l’avvio alla “voce” ai campanili di altre comunità d’Italia che attraverso il suono dei loro sacri bronzi ribadiranno la loro adesione ai principi contenuti nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. A questa iniziativa ha dato adesione il giornalista Aldo Forbice che conduce su Radio 1 Rai, la trasmissione “Zapping” e che la sera del 10 dicembre, alle 20.30 annuncerà l’evento dagli studi Rai di Roma collegandosi, in diretta radiofonica, con il campanile di Arrone. Hanno aderito inoltre numerose associazioni impegnate nel tramandare l’arte campanaria, organizzazioni che operano nell’ambito della promozione e protezione dei diritti umani e dei diritti culturali, enti pubblici, scuole e personalità dell’arte, della cultura e della politica, campanari dal nord Italia, dalle Marche e da tante altre regioni, ma soprattutto, con le loro campane, le comunità di: Ferentillo; Montefranco; Casteldilago; Torreorsina; Collestatte; Trasacco Aq), Valle Peligna, Campanari marchigiani, Avesa (Vr), Cattedrale di Nola e tante altre. Al progetto collaborano il Comune di Arrone, le associazioni Sonidumbra, Magister e Buonacquisto Insieme. Questa iniziativa, come dichiara Gianluca Saveri, presidente del Gruppo Campanari di Arrone: ha come obbiettivo quello istituzionalizzare la "Sonata per i diritti umani" per il 10 dicembre 2010 e di rendere tangibile a tutti, attraverso il suono delle campane, il messaggio contenuto nella dichiarazione universale sui diritti umani. Facendo proprio il pensiero di Papa Benedetto XVI, il riferimento ideologico di questa iniziativa è che “I diritti umani sono una condizione necessaria per la pace”, pertanto, obiettivo primario di questa campagna è quello di mantenere alta l’attenzione sui diritti umani, di favorirne il riconoscimento e la tutela e di rendere tangibile il significato profondo della Dichiarazione Universale sui Diritti Umani. Inoltre, come ebbe a dire il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in occasione del 60° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, “C'e' ancora un profondo divario tra l'enunciazione dei diritti dell'uomo e il loro effettivo esercizio". L’ impegno dell’Associazione Gruppo Campanari di Arrone è anche quello di contribuire a ridurre tale divario.”
Sempre nell’ambito dell’iniziativa “Suoniamo i Campanili d’Italia per sostenere i Diritti Umani”, domenica 13 dicembre 2009 alle ore 18.00, presso la chiesa Santa Maria Assunta di Arrone, con l’adesione dell’associazione culturale Eleuthera, si terrà un concerto tenuto dai "Musicians for Human Rights", diretti dal M° solista Alessio Allegrini. Per l’occasione suoneranno quindici musicisti del "Sabina Brass Ensemble" appartenenti Human Rights Orchestra, formata da giovani musicisti provenienti da varie parti del mondo. Per la prima volta, inoltre, si esibirà il “Piccolo Coro dei Campanari”, nato nel novembre 2009 e diretto da Marta Lombardo. A questa manifestazione ha dato la sua adesione il Senatore Pietro Marcenaro, Presidente della Commissione Diritti Umani del Senato della Repubblica. Con il patrocinio del Comitato per la Promozione e Protezione dei Diritti Umani. Al progetto collaborano le associazioni Sonidumbra, Magister e Buonacquisto Insieme, con il patrocinio del Comune di Arrone.

CALENDARIO DELLE MANIFESTAZIONI

Mercoledì 9 dicembre
si inaugura il progetto “Voci Dal Campanile” per la festa della “Venuta della Madonna”, detta anche “Festa dei campanari”. A partire dalle ore 21.00 in piazza Garibaldi ad Arrone arderà il tradizionale fuoco, si festeggerà con bruschetta e vino nuovo e, come prescrive la tradizione, il tutto si concluderà alle ore 23:30 con la “Sonata di Campane a Festa””. I zampognari di “Sonidumbra” allieteranno la serata.
Il 10 dicembre 2009, per la giornata dei diritti umani, si lancerà l’iniziativa “Suoniamo i Campanili d’Italia per sostenere i Diritti Umani”.
Alle ore 21:00 del 10 Dicembre 2009 le antiche campane di Arrone daranno l’avvio alla “voce” delle campane di altre comunità d’Italia. Alle ore 20.30 collegamento in diretta nazionale con la trasmissione radifonica di Radio Rai Uno “Zapping”. Conduce Aldo Forbice. Con il patrocinio del Comitato per la Promozione e Protezione dei Diritti Umani

Domenica 13 dicembre
alle 18.00, presso la chiesa Santa Maria Assunta di Arrone, con l’adesione dell’associazione culturale Eleuthera, si terrà un concerto tenuto dai "Musicians for Human Rights", diretti dal M° Alessio Allegrini. Suoneranno anche quindici musicisti del "Sabina Brass Ensemble" appartenenti Human Rights Orchestra, e per la prima volta si esibirà il “Piccolo Coro dei Campanari” diretto da Marta Lombardo. A questa manifestazione ha dato la sua adesione il Senatore Pietro Marcenaro, Presidente della Commissione Diritti Umani del Senato della Repubblica.

Domenica 3 gennaio 2010
presso la chiesa Madonna della Quercia di Arrone, alle ore 15,45, il Piccolo Coro dei Campanari sarà protagonista di un concerto insieme ai musicisti dell'associazione Gruppo Campanari di Arrone con la partecipazione straordinaria di Sonidumbra. L’iniziativa è inserita nel progetto "Umbria Tradizioni in Cammino", curato da Marco Baccarelli dell’associazione Sonidumbra.

Domenica 17 gennaio
ad Arrone dalle 11.45 in piazza Garibaldi, la festa di Sant’Antonio Abate con la Benedizione degli Animali, dove e non mancheranno le tradizionali ciambelle offerte dai campanari!
7/12/2009 ore 13:02
Torna su