26/11/2020 ore 01:43
Terni: da oggi telecamere accese in vari angoli della città, l'opposizione si preoccupa però per la "privacy" dei cittadini
Chiamano in causa la "privacy" e si preoccupano di come e da chi le immagini riprese dalle telecamere della videosorveglianza verranno trattate. I rappresentanti della Lista Baldassarre hanno presentato una interrogazione e un atto d’indirizzo sui sistemi di sorveglianza attraverso le 12 telecamere che da oggi terranno sotto controllo alcune zone nevralgiche della città. Nella interrogazione la consigliera Paola Ciaurro si concentra dapprima sui costi del sistema di controllo dei varchi elettronici con le telecamere. La Ciaurro chiede alla Giunta di "conoscere l’ammontare della somma corrisposta nel tempo dal Comune al CMM per dotarsi del sistema di videosorveglianza"; ed ancora "a quanto ammonti il costo annuo di gestione dei varchi e a quanto ammontino le multe accertate e incassate con questo sistema e a quanto ammontino le spese sostenute dal Comune per il contenzioso". L’atto d'indirizzo riguarda invece le nuove telecamere e si sofferma sugli aspetti del trattamento dei dati raccolti. La Lista Baldassarre, partendo dal presupposto che “questi sistemi devono rispondere a precise caratteristiche e informative dettate dalla normativa in materia di privacy”, rileva che nella pubblicizzazione della nuova videosorveglianza non vengono comunicati “i riferimenti su chi, nell'amministrazione, tratterà e sarà responsabile dei dati acquisiti dalle telecamere: polizia locale, Umbria service, Forze dell'ordine, ditte terze”. Per questo la Lista Baldassarre intende impegnare la giunta “a prendere le dovute misure per tutelare il rispetto della normativa generale in materia, a condurre una seria analisi dei rischi, sia interna (sui dati) che esterna (sugli eventi), affinché il sistema sia davvero efficace ed efficiente; ad accompagnare lo slogan "Sicurezza di muoversi, garanzia dei diritti", con informazioni serie e circostanziate che vadano ben oltre quelle date da display luminosi con la scritta "informazioni comunali" .
3/12/2009 ore 0:56
Torna su