24/11/2020 ore 04:54
Terni: da lunedi 30 novembre tornano le targhe alterne, il provvedimento andrà avanti fino alla fine di marzo del 2010
L'inquinamento è alle stelle e il Comune corre ai ripari. Si torna, dunque, alle targhe alterne. Il provvedimento prenderà il via lunedi 30 novembre e rimarrà in essere fino al 31 marzo 2010. Il sindaco Leopoldo Di Girolamo ha firmato un’ordinanza di limitazione del traffico a tutela della salute pubblica, per prevenire l’inquinamento atmosferico da PM10. “Considerato - si legge nell’atto - il riepilogo dei dati PM10 registrati dalle centraline fisse della Provincia di Terni trasmesso dall’ARPA Umbria dipartimento di Terni, dal quale si evince che nel 2008 i risultati del rilevamento atmosferico del PM10 hanno evidenziato una condizione di criticità nell’area urbana di Terni e nell’area territoriale limitrofa, dal momento che le stazioni di monitoraggio hanno attestato il superamento, per più di 35 giornate del limite di 50 µg/m3 previsto dalla normativa vigente; che nella corrente stagione i tassi di PM10 sono tornati a superare il limite di 50 µg/m3 previsto dalla normativa europea”, l’ordinanza prevede la limitazione della circolazione dei veicoli dal 30 novembre fino al 31 marzo 2010. In sostanza nelle giornate di lunedì e martedì ci sarà il blocco assoluto della circolazione nelle fasce orarie tra le 8.30 e le 12.30 e tra le 15.30 e le 19.30 di tutte le autovetture Euro 0 a benzina e delle autovetture diesel euro 0 e euro 1; degli autoveicoli a benzina e diesel euro 0 adibiti a trasporto merci, dei ciclomotori e dei motocicli euro 0 e euro 1. E’ invece istituita la circolazione a targhe alterne di tutti i veicoli catalizzati (a benzina euro 1-2-3 e diesel euro 2-3-4) sempre nelle fasce orarie dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30 con queste modalità: il lunedì potranno circolare i veicoli con l’ultima cifra della targa dispari; il martedì potranno circolare quelli con l’ultima cifra della targa pari o uguale a zero. L’ordinanza descrive le aree del territorio comunale in cui saranno applicate le limitazioni e le specifiche esclusioni riguardanti determinate tipologie di veicoli (forze di Polizia, mezzi di soccorso, ecc.). Le limitazioni si applicano agli autoveicoli il cui conducente abbia la residenza o il domicilio a Terni o nei comuni confinanti di Stroncone, Narni, San Gemini, Acquasparta, Motefranco e Arrone.
27/11/2009 ore 0:20
Torna su