05/06/2020 ore 20:54
Terni: nasce il primo campus universitario, potrà ospitare 120 studenti e avrà un costo di circa 8 milioni di euro
Via libera definitivo da parte del consiglio comunale alla variante urbanistica che consente la realizzazione del nuovo edificio da adibire a campus universitario in via Prampolini. Nell’area messa disposizione dal Comune nei pressi del convento di San Valentino, ha spiegato l’assessore all’urbanistica Marco Malatesta, l’Adisu realizzerà un intervento molto significativo che contribuirà a potenziare e a rendere più competitivo il polo universitario ternano. Il nuovo edificio per il quale è previsto un investimento di 8 milioni di euro, avrà al suo interno alloggi per studenti con 80 posti letto che si aggiungeranno agli altri 40 posti letto già esistenti nella stessa zona. Ci saranno anche spazi comuni, servizi, aree destinate allo studio e alla ricreazione. “Si creeranno dunque le condizioni ottimali per la residenza degli studenti fuori sede”, ha aggiunto Malatesta che ha anche sottolineato come la consistenza dell’intervento dal punto di vista edilizio servirà anche a sostenere il settore delle costruzioni e a creare nuove occasioni di lavoro. Il campus sorgerà al posto della vecchia struttura del bocciodromo Prampolini. Per quest’ultimo è stata già trovata una soluzione alternativa con lo spostamento in viale Trieste, nei pressi degli edifici scolastici. Il consiglio comunale ha approvato all’unanimità l’atto di variante proposto dalla Giunta.

30/9/2009 ore 12:35
Torna su