05/06/2020 ore 17:31
Narni Scalo: giovedi 30 luglio al Teatro Open Air spettacolo lirico con la "Madame Butterfly"
Dopo il grande successo degli ultimi due spettacoli (Enrico Montesano e Giuliano Palma & The Bluebeaters) che hanno suggellato la fortunata stagione estiva del Teatro Openair, ora sarà la volta dell’opera lirica. La “veste” poliedrica dell’Openair, che spazia dal teatro, alla musica pop, dalla danza al cabaret, stavolta presenterà al pubblico l’opera, genere molto apprezzato ed elitario che quest’anno sarà affidato alla messa in scena dell’Accademia d’Arte Lirica P.Q.I. che giovedì 30 luglio darà vita a “Madame Butterfly” e martedì 22 agosto a “Tosca”. Così giovedì il pubblico compirà un viaggio virtuale fino al suggestivo Giappone ed incontrerà il capitano Pinkerton e Butterfly, vivendo una struggente storia d’amore raccontata da Giacomo Puccini attraverso arie famose come “Un bel dì vedremo”, “Viene la sera”, “Scuoti quella fronda di ciliegio” ed “Addio fiorito asil”. “Madame Butterfly – hanno spiegato dall’accademia d’arte lirica – è un atto di condanna contro la violenza ottusa e barbarica della civiltà occidentale, contro il suo sadismo, la sua superficialità, il suo cinismo, il suo infondato senso di superiorità. Lontana anni luce da certa facile e sterile oleografia orientalistica, l’opera pone con forza il contrasto tra culture del quale è vittima la protagonista, incentrando su di essa (su una piccola giapponese ingenua) l’indagine psicologica, con esiti che conoscono paragone solo nelle figure femminili più interiormente ricche (Violetta, Tatiana) della storia del melodramma”. Insomma, l’appuntamento è per giovedì, dove nello splendido teatro immerso nel verde verrà raccontata la storia di Madame Butterfly. Lasciando il pubblico come sempre incantato.
30/7/2009 ore 1:03
Torna su