05/06/2020 ore 17:10
Terni: fanno salire a bordo della loro auto delle prostitute, multati due cittadini
Multati perché hanno fatto salire a bordo delle loro auto delle prostitute. Gli uomini della Volante della Questura di Terni la scorsa notte hanno fermato due cittadini ternani, uno di 52 e l’altro di 42 anni, che in due distinte situazioni sono stati sorpresi mentre facevano salire a bordo della propria autovettura una prostituta. Gli agenti hanno applicato l’ordinanza emessa lo scorso mese di novembre dal sindaco di Terni, riguardante il contrasto alla prostituzione, un fenomeno piuttosto presente in città. Nell’ordinanza si faceva specifico riferimento alla presenza delle “lucciole” in alcune zone del nostro capoluogo. “Al Foro Boario – è scritto nell’ordinanza – nella zona del cimitero, in quella di vocabolo Staino e più in generale in tutte le aree ad uso pubblico della città è vietato a chiunque intrattenersi e/o concordare prestazioni sessuali a pagamento con soggetti che esercitano l’attività di meretricio su strada. La violazione – continua l’ordinanza - si concretizza anche consentendo la salita a bordo di un veicolo di uno o più soggetti come sopra identificati o con la semplice fermata al fine di contattare il soggetto dedito al meretricio”. Poi le sanzioni pecuniarie: “ferma restando – recita l’ordinanza - l’applicazione delle sanzioni penali ed amministrative previste da specifiche leggi e regolamenti, la violazione del dispositivo della presente ordinanza comporta l’applicazione della sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 80 a euro 480”.
21/7/2009 ore 13:05
Torna su