24/10/2020 ore 02:48
Incendio di Vascigliano: il consigliere regionale e provinciale De Sio (Pdl), chiede di far luce sui reali pericoli che corre la popolazione
Chiarezza e tempestività nel fornire risposte esaurienti alle popolazioni e provvedimenti a tutela della salute dei residenti. Queste le carenze sottolineate in una interrogazione al Presidente della Provincia da parte del consigliere Alfredo De Sio in merito all’incendio della Ecorecuperi di Vascigliano di Stroncone. "Un incendio - afferma de Sio -, di cui si ignorano le cause ma soprattutto, ad una settimana dall’evento, le conseguenze per gli abitanti e per l'ambiente". "Non è mia intenzione fare nessun tipo di allarmismo strumentale - sottolinea De Sio – ma chiedo semplicemente che vengano fornite risposte doverose a chi ancora non sa nulla rispetto alle conseguenze di quanto è avvenuto. Non bastano ordinanze generiche rispetto al consumo di ortaggi o ad ipotesi di colture che risultino compromesse. Se così fosse - ontinua - sarebbe comunque da chiedersi chi sta controllando che nelle zone colpite, nonostante tutto, non ci sia chi commercializza ugualmente i prodotti sui mercati locali. Verifico – riprende - troppa approssimazione e superficialità che sta accompagnando la fase degli accertamenti da parte delle autorità competenti, con il rischio reale che si stenda un velo pietoso su ciò che potrebbe caratterizzarsi come un vero e proprio disastro ambientale".
De Sio nell’interrogazione, che anche in qualità di Consigliere regionale, inoltrerà alla Giunta Regionale, chiede lumi sulle autorizzazioni rilasciate e sulla compatibilità del sito industriale con le prescrizioni di sicurezza previste dalle leggi vigenti e chiede altresì interventi immediati a sostegno degli ammortizzatori sociali per i dipendenti rimasti senza lavoro, nonché sostegno al reddito degli agricoltori che hanno visto compromesse le loro colture.
12/7/2009 ore 5:43
Torna su