21/10/2020 ore 12:41
Un arresto e due denunce per spaccio di eroina e cocaina, fermati un 31enne ed una 27enne entrambi ternani
Un arresto e due denunce. Questo il bilancio di una operazione antidroga condotta dalla Squadra Mobile della questura di Terni. In manette è finito un 31enne ternano (R.L.), mentre sono stati deferiti in stato di libertà T.F., una ternana di 27 anni ed un marocchino di 24 clandestino, in Italia senza fissa dimora. Tutto è partito da numerose segnalazioni fatte da cittadini che abitano nella zona di Viale Brin, indicata come luogo di incontro fra cittadini extracomunitari ed occasionali tossicodipendenti. Stando alle segnalazioni sembra che numerosi tossici erano soliti frequentare un bar e le zone adiacenti per fare i loro “acquisti” di eroina e cocaina. Le attenzioni degli agenti della squadra mobile si concentravano in modo particolare sui movimenti del bar, noto come punto di ritrovo di cittadini nord africani. Così dopo numerosi appostamenti i poliziotti notavano la 27enne ternana, tossicomane, arrivare al bar a bordo di uno scooter condotto da un altro noto tossicomane. La ragazza veniva avvicinata dal 31enne che gli cedeva 4 ovuli di eroina confezionati in cellophane bianco. Gli agenti intervenivano prontamente bloccando oltre ai due avventori, anche altri presunti assuntori che erano in attesa. Contestualmente nella vicina via Curio Dentato altri agenti procedevano al controllo del marocchino, clandestino già al centro di altre vicende giudiziarie legate allo spaccio di droga, ritenuto il fornitore dello stupefacente del 31enne. La successiva attività d’indagine permetteva di acquisire inequivocabili fonti di prova nei confronti dei fermati e R.L., al termine delle formalità di rito, veniva associato alla locale casa circondariale a disposizione del magistrato
2/7/2009 ore 12:35
Torna su