30/05/2020 ore 22:07
Terni: sui muri cittadini appaiono manifesti ritenuti offensivi per l'immagine della donna e il sindaco li fa rimuovere
Poster troppo offensivi nei confornti delle donne. E il sindaco li fa staccare dai muri della città. Paolo Raffaelli, sindaco di Terni, ha firmato un’ordinanza per la rimozione di alcuni manifesti pubblicitari ritenuti lesivi della dignità delle donne e “veicolo di un messaggio di istigazione alla violenza e all’abuso sulle donne”. I cartelloni pubblicitari in questione, che riproducono due agenti in divisa intenti a perquisire con atteggiamento violento e deciso donne in abiti succinti, erano stati affissi in via Gabelletta, in Via Narni, in Strada di Sabbione, in Strada di Serra, in Viale Trieste e in Viale 8 Marzo. Analoghe iniziative per la rimozione dello stesso manifesto pubblicitario erano state assunte, nei giorni scorsi, a Padova dal Sindaco Zanonato e in altre città italiane.
(Foto di repertorio)
16/2/2009 ore 4:56
Torna su