06/06/2020 ore 18:57
Terni: la Provincia entra a far parte di "Umbria Film Commission", il conosrzio che si occupa della produzione di film e fiction
Il Consiglio provinciale ha approvato l’adesione all’Associazione “Umbria Film Commission” ed il relativo schema di Statuto. “Si tratta – ha detto l’Assessore Fabio Paparelli- di un passaggio obbligato che trasforma, di fatto, il precedente Comitato in Associazione, conferendo alla stessa maggiore forza giuridica e capacità di azione dal punto di vista operativo. L’operazione non comporta alcun onere per l’Amministrazione provinciale che condivide le finalità e gli obiettivi di promozione e valorizzazione delle risorse del nostro territorio nel settore audiovisivo che si prefigge UFC, che ben si allineano con quelli di questa Amministrazione nella promozione dello sviluppo economico e turistico del territorio”. Il numero eccessivo di Associazioni che operano in Umbria è stato criticato dai Capigruppo di SU, Danilo Buconi, e dell’UDC, Paolo Maggiolini “che – hanno detto - non determinano ricadute positive per la nostra economia. Dovremmo, invece, cercare di garantire l’efficienza dei servizi di nostra competenza, come la viabilità e la scuola”. La necessità di rilanciare le strutture di Papigno e del Videocentro è stata sottolineata dalla Capogruppo di FI Gabriella Caronna che ha chiesto “di creare le condizioni favorevoli per l’inserimento lavorativo dei diplomati in regia e sceneggiatura e dei laureati in scienze e tecnologia della produzione artistica, corsi appositamente attivati nella nostra realtà, che non hanno ancora trovato un’occupazione”. La validità di questo strumento per il rilancio promozionale del territorio è stata evidenziata dai Capigruppo del PD, Roberto Montagnoli, e del PS, Marsilio Marinelli. “I successi registrati in questi anni di attività –hanno precisato- sono una dimostrazione del positivo lavoro svolto. Speriamo che presto l’Associazione si trasformi in Società vera e propria conferendole, così, maggiore e più completa garanzia in termini di autonomia gestionale”. In chiusura di dibattito l’Assessore Paparelli ha garantito l’impegno della Giunta provinciale ad un confronto ad ampio raggio nella Commissione competente per approfondire i vari aspetti legati all’attività della nuova Associazione.
(Nella foto un momento di una ripresa della fiction "Carabinieri" girata per anni in Umbria)
2/6/2008 ore 5:10
Torna su