18/01/2021 ore 01:21
Terni: giovedi 22 maggio alle 20,30 processione del Corpus Domini in città, il corteo partirà dal sacro Cuore e arriverà al Duomo
Giovedì 22 giugno a Terni sarà celebrata la festività del Corpus Domini con inizio alle 20.30 nella chiesa del Sacro Cuore dove si terrà la celebrazione eucaristica, presieduta dal vescovo mons. Vincenzo Paglia. A seguire la processione con il S.Sacramento per le vie della città, alla quale prenderanno parte i sacerdoti della diocesi, le confraternite, i rappresentanti delle parrocchie e delle associazioni, e che quest´anno avrà un diverso itinerario: da piazza Adriatico, lungo via Piave, ponte Garibaldi, via Garibaldi, piazza della Repubblica con la sosta per una breve meditazione, corso del Popolo, via dell´Annunziata, via del Vescovado per concludersi nella Cattedrale di Terni con la benedizione finale. La festività del Corpus Domini rappresenta un momento importante a fine anno pastorale, in cui al centro della celebrazione è l´Eucaristia, fonte e culmine della vita della chiesa, attraverso la quale si sperimenta la comunione tra le varie realtà della diocesi per sentirsi complementari nella diversità di ciascuno. Il tema scelto è: "Io sono il pane vivo che dà la vita" che unisce la complessità del mondo intorno al corpo del Cristo portato in processione per le vie della città, nella corale preghiera per i deboli, i poveri, per chiunque ha bisogno di amore e di consolazione, vicino o lontano, segno tangibile di una condivisione e partecipazione alla vita della città e ai suoi problemi, a quelli dell´intera comunità donando quell´amore evangelico capace di superare gli individualismi, di liberare dalla schiavitù del denaro e del materialismo, l´energia più preziosa contro il radicarsi del male. "L´eucaristia non si esaurisce all´interno delle chiese - sottolinea mons. Paglia -. Essa ci spinge ad uscire fuori, ad essere dentro la vita della città. Dopo esserci raccolti attorno all´altare eucaristico siamo invitati a raccoglierci attorno all´altare della città, preoccupandoci di essa con cura, attenzione e passione".
(Foto di archivio)
21/5/2008 ore 17:13
Torna su