23/01/2021 ore 14:33
Terni: alla scuola "Guglielmo Marconi" studenti e insegnanti impegnati in una esercitazione sulla sicurezza
Esercitazione di sicurezza all’Istituto Comprensivo “Guglielmo Marconi” di Terni, dove nei giorni scorsi gli studenti sono stati protagonisti di alcune simulazioni riguardanti situazioni di emergenza. Già poco dopo il suono della campanella d’ingresso, all’esterno della scuola media i volontari della Protezione Civile e quelli della Croce Rossa, si sono messi all’opera per allestire diverse postazioni al fine di offrire agli alunni l’opportunità di conoscere meglio le procedure e le attrezzature che vengono usate in caso di emergenza. Poi, alle 9,45 al suono della campanella ripetuto 5 volte, tutte le classi dell’istituto hanno seguito le procedure previste in caso di emergenza e relative alla evacuazione della scuola in tempi rapidi. La simulazione ha previsto anche il recupero di un alunno, dichiarato “disperso”, grazie all’intervento delle unità cinofile. L’esercitazione ha colto di sorpresa anche alcuni genitori che erano arrivati a scuola per il colloquio con i docenti e che li ha visti diventare attori e spettatori di questa esperienza. L’attività, programmata nell’ambito del progetto “A scuola di terremoti” e relativa alla conoscenza delle norme di sicurezza nei luoghi di lavoro nel rispetto della legge 626, ha coinvolto prioritariamente le classi quinte della scuola primaria che hanno effettuato diverse esperienze nell’arco dell’anno scolastico. L’attuazione e lo svolgimento del progetto sono stati resi possibili grazie alla collaborazione offerta dalla Regione Umbria e dall’Ufficio Volontariato della Protezione Civile di Terni. L’esercitazione si è conclusa con delle dimostrazioni effettuate dai volontari delle diverse unità ed alla presenza, oltre che degli alunni e del personale docente e non docente, del Dirigente Scolastico Gabriella De Santis, il responsabile dei Servizi di Prevenzione e protezione Patrizia Catini e dei dirigenti della Regione.
19/5/2008 ore 7:20
Torna su