30/05/2020 ore 23:13
Amelia: tentata truffa ad un anziano, coppia di romani raggirano un 75enne ma vengono "disturbati" e scappano, i carabinieri li intercettano a Narni
Ennesimo tentativo di truffa ad una anziano. E' accaduto ad Amelia dove un uomo di 75 anni stato avvicinato da una coppia (un uomo e una donna) che con modi gentili lo hanno raggirato. "Dobbiamo fare una donazione di 200mila euro ad un suo vicino di casa gli hanno detto -, ma abbiamo appena scoperto che morto e quindi questi soldi vanno distribuiti a chi lo ha conosciuto. Solo che bisogna andare da un notaio per fare l'atto di donazione e versare una cifra a garanzia: in tutto 50mila euro". L'anziano si bevuto la storiella ed stato convinto ad andare di corsa a casa a prendere il libretto postale dal quale ritirare la sua "quota": ben 30,000 euro. Arrivato a casa il 75enne ha trovato moglie e figlia alle quali ha raccontato tutto; queste sono cos uscite in strada e raggiunti la coppia di malfattori che se la sono prontamente squagliata, poi hanno chiamato i carabinieri. Una pattuglia della stazione dell'Arma di Narni Scalo ha intercettato la Fiat Brava con a bordo solo l'uomo in una via della cittadina. Il malvivente (F.F. di 34 anni residente a Marino) ha negato ogni addebito ma ai militari bastato fare dei controlli per scoprire che sul suo conto risultavano precedenti penali per analoghe truffe e quindi stato munito di foglio di via, con l'obbligo di non tornare in provincia di Terni per tre anni. Nessuna traccia, invece, della donna.
12/4/2008 ore 5:23
Torna su