04/06/2020 ore 18:47
Terni: il Comune da via libera ai tavoli fuori dai locali, Raffaelli invita però tutti a vigiliare affinchè non ci siano turbative per i cittadini
La Giunta Municipale ha deliberato la deroga che permette ai bar di collocare, nel rispetto delle norme del codice della strada, i tavoli all’aperto già da questo week end e fino alla prima domenica di ottobre. "Abbiamo deciso di accedere a questa richiesta di deroga - ha detto il sindaco di Terni Paolo Raffaelli - sollecitata dall’associazionismo di categoria anche in considerazione della necessità di sostenere le attività commerciali e di animazione della città. Il patto è che ci sia una comune e condivisa vigilanza da parte degli organi municipali e dei titolari degli esercizi al fine di evitare turbative alla quiete nelle ore notturne per i residenti le cui abitazioni si affacciano sui pubblici ritrovi”. Raffaelli ha poi espresso la sua opinione riguardo allapolemica seguita al voto trasversale del Consiglio comunale che ha cancellato la posta di bilancio proposta dalla Giunta Municipale per il cofinanziamento delle iniziative natalizie annualmente organizzate dal Consorzio interassociativo ternano "Cometa”. “In troppi – ha sottolineato Raffaelli – sono caduti nella trappoletta irresponsabile innescata dall’opposizione. Cancellando quel finanziamento infatti si comprometterebbe, a meno di una responsabile iniziativa che la Giunta prenderà, un mese e mezzo di animazione natalizia nella città a cura del consorzio delle associazioni: luminarie, attività promozionali, iniziative di vario genere. Naturalmente non permetteremo che un simile colpo di mano lasci al buio la città tra Natale e Capodanno, in un momento in cui le attività commerciali vanno anzi sostenute con particolare vigore. Alle festività natalizie mancano parecchi mesi ed in questo arco di tempo predisporremo le necessarie misure da sottoporre al Consiglio comunale che, in piena responsabilità e senza cadere nelle trappolette dell’opposizione, deciderà come sostenere il prossimo Natale illuminato ed animato a cura del consorzio 'Cometa'. Mi chiedo tuttavia se Terni, città che vuole svilupparsi ed incrementare ulteriormente il suo già forte sistema commerciale, meriti un simile approccio politico fatto di sgambetti e di assenza di proposte costruttive".
(foto di archivio)
11/4/2008 ore 4:54
Torna su