18/01/2021 ore 02:02
Terni: nei due giorni di traffico a targhe alterne sono state elevate 23 contravvenzioni, domenica 17 non ci saranno blocchi
I controlli ci sono stati. Nei primi due giorni di ritorno delle targhe alterne, le forze dell'ordine hanno controllato il territorio arrivando anche ad elevare delle contravvenzioni nei confronti di chi aveva violato le disposizioni. L’assessorato alla Mobilità, nel rispondere alle critiche sollevate da qualcuno ed in base alle quali si sosteneva che i controlli non c'erano stati, ha diffuso i dati sul lavoro effettuato dai vigili urbani lunedi 11 e martedi 12 febbraio, giornate interessate ai provvedimenti di limitazione del traffico per abbattere l’inquinamento dovuto al traffico veicolare. Lunedì, giornata di circolazione dei soli veicoli con targa dispari, le pattuglie dei vigili urbani impegnate sono state 9, complessivamente i vigili urbani impegnati nei controlli sono stati 24. I veicoli controllati sono stati 403, le violazioni accertate 8 di cui 7 riguardanti le targhe alterne e una il divieto di circolazioni dei veicoli non catalizzati. Le postazioni di controllo erano ubicate in piazza Dante, in viale dello Stadio, a piazza Buozzi, a piazza Tacito, a Corso del Popolo, in via Narni, in via Tre Venezie, in viale Trento, in via del Rivo, in via del Centenario. Martedì 12, giornata di circolazione dei soli veicoli con targa pari, le pattuglie impegnate nei controlli sono state 13, complessivamente il personale impegnato a vigilare sul rispetto dell’ordinanza in vigore fino al 1° aprile è stato di 32 unità. I veicoli controllati sono stati 471, le violazioni accertate 15 di cui 13 riguardanti le targhe alterne, 2 il divieto di circolazioni dei veicoli non catalizzati. Alle postazioni del giorno precedente si è aggiunta quella di vocabolo Casali. “I dai oggettivi, certificati dalla Polizia Municipale, dimostrano che i controlli ci sono stati e anche in maniera approfondita. Nelle due giornate complessivamente sono stati controllati 874 veicoli ed accertate 23 violazioni. I rapporti delle pattuglie dei vigili urbani definiscono il traffico veicolare scarso, in particolare nella giornata di lunedì, sempre comunque, ben al di sotto della media abituale. I dati dimostrano dunque che i ternani hanno sostanzialmente rispettato l’ordinanza, comprendendo che le misure intraprese sono a tutela della salute di tutti i cittadini. L’efficacia dei provvedimenti addottati, della prevenzione effettuata, è dimostrata infine dai dati rilevati dalle centraline che monitorano il Pm10: c’è stato una flessione delle polveri inquinanti”, risponde l’assessore all’ambiente Gianfranco Salvati. In merito ad alcune notizie di questi giorni, l’assessorato precisa che per la giornata di domenica 17 febbraio non verrà firmata alcuna ordinanza di limitazione del traffico. Viene confermato, invece, che domenica 9 marzo verrà effettuato il blocco del traffico.


13/2/2008 ore 16:53
Torna su