18/01/2021 ore 01:48
Viabilità: il consigliere Melasecche (Udc) attacca la Giunta Raffaelli riguardo alla situazione delle strade ternane
Il consigliere comunale Melasecche punta l'indice contro la Giunta Raffaelli, riguardo alla gestione della viabilità cittadina. "L’eredità infrastrutturale della Giunta - spiega l'esponente dell'Udc - è pessima -. Quanto accade a Borgo Bovio ed in viale Brin, dopo la chiusura di via Breda, costituisce uno dei tanti esempi su cui la cittadinanza alza vivaci proteste per una situazione che, di mese in mese, non sembra migliorare; si susseguono incidenti con danni per i pedoni. Ormai i lavori sono bloccati da mesi e mesi, né si ha notizia della data relativa alla loro conclusione. L’assessore Pileri si è volatilizzato. E’ possibile che, ormai al nono anno di questa amministrazione, non riesca a finirne una? E’ ormai prossima al termine l’esperienza Raffaelli ed ancora la variante di Borgo Rivo non è mai partita, con la rotonda di Viale del Centenario ridotta a vivaio; il collegamento Gabelletta-Maratta è ancora in fase di progettazione mentre la Marattana subisce il quarto costosissimo restyling per rimediare ad errori su errori, mentre la tangenziale della Polymer non è mai stata avviata. Una delle situazioni più gravi - osserva Melasecche - resta comunque quella di via Breda, anche in vista della conclusione lavori del tratto cittadino della Terni-Rieti, che immetterà il flusso dei veicoli proprio qui, e non più su Borgo Bovio. Se il sottopassaggio restasse così com’è, si creerebbe una strozzatura inaccettabile, un vero buco nero nella viabilità cittadina. Quest’opera doveva essere conclusa entro maggio 2008, ma, con il cantiere fermo, non si ha contezza di nulla".
7/2/2008 ore 4:59
Torna su