23/01/2021 ore 14:31
Terni: tunisino 39enne molesta sessualmente una barista poi prende a pugni i poliziotti chiamati dagli avventori: arrestato
Molestie sessuali e resistenza a pubblico ufficiale. Con questi capi di accusa è stato arrestato un tunisino di 39 anni, residente a Terni ed in regola con il permesso di soggiorno. L’uomo si è reso protagonista di un episodio verificatosi all’interno di un noto bar della prima periferia della città, dove ha fatto delle pesanti avances, fino a spingersi ad atti di libidine violenta, ad una giovane barista. L’uomo è stato così arrestato da agenti della squadra mobile della questura, con le imputazioni di libidine violenta, molestie e minacce nei confronti della donna, ed ancora resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. L’extracomunitario si trovava all'interno del bar quando ha iniziato a rivolgere apprezzamenti pesanti nei confronti della giovane barista, molestandola sessualmente e cercando di abbracciarla. La ragazza lo ha respinto, ma l’uomo ha insistito nel suo comportamenti, fino a quando non è arrivata la polizia che qualcuno nel bar aveva provveduto a chiamare. Alla vista degli agenti il tunisino ha dato in escandescenze, aggredendo con calci e pugni un agente, al punto da procurargli lesioni giudicate guaribili in pochi giorni. L’africano è stato poi bloccato e dichiarato in arresto; ora si trova nelle carceri di Vocabolo Sabbione in attesa del processo.
5/2/2008 ore 5:24
Torna su