03/06/2020 ore 06:34
Piediluco: le istituzioni locali si impegnano per la realizzazione di un nuovo campo di gara da mettere a disposizione della Federazione
Campo di gara e centro remiero di Piediluco. Se ne è parlato, tra rappresentanti di Regione, Provincia e Comune di Terni, nei giorni scorsi, nel corso di un incontro che si è svolto presso la sede ternana della Regione. Il tema principale dell'incontro ha riguardato l’ottica dell’utilizzo del bacino da parte della Federazione italiana di canottaggio e della nazionale. “Abbiamo riconfermato – hanno Bottini, Liviantoni, Paparelli e Pileri – la piena disponibilità a fornire in tempi brevi alla Federazione un nuovo campo di gara soprattutto per gli allenamenti della nostra nazionale in vista delle olimpiadi di Pechino 2008”. In questo senso è stato annunciato che entro fine anno sarà disponibile il nuovo campo di gara a fronte di un progetto, già finanziato ed avviato, di 100.000 euro. “L’impianto – informano i rappresentanti istituzionali – è finalizzato a garantire una sede stabile alla nazionale e a consolidare la tradizione canottiera che contraddistingue da sempre il Lago di Piediluco il quale ospita ormai in maniera continuativa competizioni di altissimo livello”. A tale proposito la Regione ha illustrato il completamento della Via relativa al nuovo impianto, concepito all’interno della più generale riqualificazione dell’intero centro remiero. “Con questi interventi coordinati e messi in atto dalle istituzioni interessate – ha commentato infine Paparelli – si avvia concretamente il processo di riqualificazione del Lago di Piediluco, un bene naturalistico di grandissimo pregio e qualità che può rappresentare un volano per il turismo ternano inserito nel filone dell’offerta di qualità sia dal punto di vista ambientale che sportivo”.

1/11/2007 ore 13:55
Torna su