28/09/2020 ore 16:53
Terni: anziane scippate nelle vie del centro, la polizia denuncia gli autori: due minorenni di 14 e 17 anni
Anziane scippate in centro ed a San Giovanni da due giovani minorenni. Tre donne hanno vissuto la spiacevole esperienze e si sono viste derubare da giovani a bordo di biciclette della loro borsa, con dentro denaro ed effetti personali, mentre transitavano lungo la strada, a Corso Vecchio ed in una via del quartiere San Giovanni. Degli episodi veniva avvertita la polizia ed il personale della Squadra Volante si metteva subito alla ricerca dei ladruncoli. Grazie alle indicazioni fornite dalle vittime, i poliziotti accertavano che gli autori potevano essere gli stessi per tutti gli episodi e riuscivano così ad individuare i probabili responsabili degli scippi. Gli agenti si portavano presso l’abitazione di uno di questi giovani che però era assente e quindi rimanevano in zona in attesa del suo ritorno. L’intuizione risultava fondata in quanto il giovane tornando a casa a bordo di una bicicletta alla vista dell’equipaggio della Volante iniziava una fuga imboccando una arteria stradale principale contro mano. Gli agenti, vista l’impossibilità di inseguirlo con la macchina, approfittavano dell’aiuto di un passante il quale metteva a disposizione degli stessi il proprio ciclomotore; l’inseguimento durava poco ed infatti i poliziotti riuscivano a bloccare il fuggitivo che veniva accompagnato in Questura. Lo stesso, minorenne, risultava così già noto alle forze dell’ordine ed ammetteva subito le proprie responsabilità che confermava successivamente davanti alla madre. Nel prosieguo delle attività investigative gli agenti riuscivano ad acquisire utili elementi che portavano alla successiva identificazione del complice rintracciato nei pressi della stazione ferroviaria. Si tratta di un minorenne di origine domenicana noto anch’egli in Questura, il quale si dichiarava però estraneo all’accaduto; un attento controllo del territorio da parte degli agenti portava però al rinvenimento di una delle borse scippate che era stata gettata dentro ad un cassonetto della spazzatura nei pressi del quale il giovane stazionava. I due minorenni venivano accompagnati in Questura e dopo le formalità di rito riaffidati agli esercenti la patria potestà. I giovani rispettivamente di anni 14 e 17 anni e residenti a Terni venivano denunciati in stato di libertà per furto con strappo continuato alla Procura della Repubblica c/o il Tribunale per i Minorenni di Perugia.
9/10/2007 ore 14:56
Torna su