03/06/2020 ore 10:42
Terni: i carabinieri hanno arrestato una coppia di ladri sorpresi a rubare nelle automobili, fermato anche un amerino che aveva rubato in fabbrica
I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto un cittadino rumeno di 21 anni, residente a Terni ed una donna di 26 anni, residente a Bologna per furto aggravato. La coppia, poco dopo le ore 20 di sabato sera, dopo aver forzato lo sportello di un’autovettura in sosta in via Valleverde, asportavano dall’interno un telefono cellulare ed una macchina fotografica. Il proprietario dell’auto si accorgeva del furto e chiamava il 112 e la Centrale Operativa del Comando Provinciale dei carabinieri diramava subito le ricerche alle pattuglie in servizio. Gli autori del colpo venivano bloccati subito dopo il furto da un brigadiere della Compagnia Carabinieri di Amelia che si trovava, libero dal servizio, in quella zona e da una pattuglia della Radiomobile. I due erano in possesso del materiale rubato, che è stato successivamente restituito al legittimo proprietario. I due arrestati si trovano ristretti nelle camere di sicurezza della caserma di via Radice in attesa del rito direttissimo previsto per questa mattina. In un’altra operazione i carabinieri della stazione di Collescipoli, al termine di un’attività d’indagine, hanno denunciato in stato di libertà un uomo di 27 anni, operaio, residente ad Amelia, con l’accusa di furto. L’uomo, nello scorso mese di agosto, mentre lavorava per una ditta di arredamenti ubicata nella Zona Industriale di Sabbione, approfittando dell’assenza del titolare e dell’altro personale, durante la pausa pranzo aveva sottratto la somma di 350 euro dalla cassetta di sicurezza.
24/9/2007 ore 4:54
Torna su