04/12/2020 ore 21:51
Orvieto: l'assessore regionale Bottini assicura: "non arriveranno altri rifiuti dalla Campania nella discarica Le Crete"
“Alla Giunta regionale non sono pervenute richieste recenti per collocare nuovi rifiuti provenienti dalla Campania nella discarica Le Crete di Orvieto: solo un anno fa, nell’ottobre 2006, ci proposero di scaricare una quantità modesta, 500 metri cubi, ma rispondemmo che l’Umbria aveva già dimostrato la sua solidarietà nella precedente emergenza”. Ad assicurare che non arriveranno altri rifiuti dal napoletano, è l’assessore Lamberto Bottini. Lo ha fatto in Consiglio regionale rispondendo ad una interrogazione di question-time presentata da Pietro Laffranco (Cdl per l’Umbria) con la quale il consigliere evidenziava l’allarme sociale che da qualche tempo è riemerso nelle popolazioni dell’orvietano, per dover ancora una volta impegnare il proprio territorio per risolvere i problemi della emergenza rifiuti della Campania. Sarebbe una scelta assurda ha spiegato Laffranco, “anche perché ci risulta che Governo o Protezione civile non abbiano provveduto a pagare le tariffe pattuite per il precedente invio di rifiuti”. Bottini, la cui risposta è stata giudicata “convincente” dallo stesso Laffranco, ha precisato che la Regione non ha alcun interesse ad impoverire il sistema di discariche di cui dispone ed ha reso noto di aver predisposto le pratiche necessarie a recuperare il vecchio credito relativo all’utilizzo della discarica di le Crete di Orvieto.
19/9/2007 ore 15:27
Torna su