24/11/2020 ore 16:36
Terni: prima coppia di sposi giapponesi nella basilica di S.Valentino, un evento seguito anche da un tour operator che vuole promuovere l'iniziativa
Il grande giorno per una coppia giapponese è stato mercoledì 7 marzo, alle nella Basilica di San Valentino: quaranta minuti per rinnovare la promessa d'amore, in una ceremonia officiata dal vicario del Vescovo e dal parroco di San Valentino. Un momento di grande intensità per una giovane coppia giapponese, ma anche una precisa operazione di promozione turistica, messa a punto dall'assessorato al Turismo del comune di Terni e dal Ditt. La cerimonia di accoglienza è avvenuta alla presenza del tour operator Regency Travel Group che intende promuovere in Giappone questo viaggio di amore a Terni. Takanori Ito, nato a Shizouka, e Ritsuko Hirano, nata a Miyagi, città del nord del Giappone, si sono sposati il 5 febbraio e vivono a Tokyo. Entrambi lavorano nella stessa compagnia nel quartiere Shinjuku di Tokyo, la Asset Management by Real Estate Business. La coppia è stata accompagnata dalla madre e dalla sorella di lui ed è la prima volta che tutti vengono in italia. Dopo aver soggiornato 2 giorni a Roma, sono rimasti 3 giorni a Terni, visitando, tra l'altro, la Cascata delle Marmore e il Lago di Piediluco. Entusiasti gli sposi, positivi i giudizi del tour operator, soddisfatto l'assessore al Turismo Giuseppe Boccolini: "La cerimonia fa parte del progetto di accoglienza di coppie di giapponesi che visitano Terni, per rinnovare la promessa d’amore alla tomba di San Valentino, progetto nato dalla collaborazione tra il comune di Terni, la Regency Travel, Tour Operator Giapponese, specializzato nell’organizzare questo tipo di viaggio per coppie e il Ditt, il consorzio degli operatori turistici di Terni che ha costruito il pacchetto per i clienti. E' stato girato anche un video che sarà utilizzato per la promozione di questa offerta turistica. Il nostro augurio è che possa interessare gli innamorati giapponesi, terra in cui il culto per San Valentino è forte".

9/3/2007 ore 15:15
Torna su