05/06/2020 ore 17:43
Iniziative della Regione dell'Umbria per favorire nei giovani comportamenti corretti in campo nutrizionale
Ha l’obiettivo di favorire nelle giovani generazioni comportamenti corretti in campo nutrizionale il progetto denominato “Comunicazione ed educazione alimentare” per il quale la Giunta regionale dell’Umbria, su proposta dell’assessore all’agricoltura Carlo Liviantoni, ha stanziato oltre 227.000 euro. L’iniziativa, nata nel '98 e rivolta agli studenti delle scuole elementari e medie inferiori della regione, coinvolge 23.515 alunni con un incremento, rispetto allo scorso anno, dell’11 per cento del numero dei progetti presentati e del 26% degli studenti coinvolti. I finanziamenti, che svilupperanno interventi per oltre 430.000 euro, sono destinati alla realizzazione di 120 progetti didattici e formativi di scuole ed istituiti presenti in 43 comuni umbri. Dai “Piccoli consumatori crescono” a “Io mangio, tu mangi, egli mangia..”, da “La salute vien mangiando” al “Buono come il pane, dolce come il miele”, fino ad arrivare a “In viaggio con il Mago di Fruttonia”: i progetti approvati testimoniano una crescente qualità delle proposte presentate. Alle progettazioni, come in passato, è stato assegnato un finanziamento di 10euro ad alunno. “L’iniziativa – ha spiegato Liviantoni – coinvolge più componenti scolastiche. Contestualmente alla sensibilizzazione degli studenti, l’informazione delle rispettive famiglie, l’aggiornamento e l’ampliamento delle conoscenze degli educatori e la formazione degli operatori delle mense scolastiche sono infatti tappe obbligate per far acquisire ai giovani una coscienza critica sui problemi della nutrizione e della salute”.
5/3/2007 ore 15:35
Torna su