27/11/2020 ore 12:44
Narni: macchina a fuoco in Strada di Marrano, l'incendio sarebbe di origini dolose. A dare l'allarme sono stati alcuni cacciatori
Incendio doloso. I vigili del fuoco ed i carabinieri non hanno dubbi: le fiamme che intorno alle 7 di questa mattina hanno divorato una Ford Escort parcheggiata davanti ad una abitazione di Strada di Marrano, sono state appiccate volontariamente da qualcuno. Non lontano dall'auto bruciata infatti i pompieri hanno rinvenuto una bottiglia contenente del liquido infiammabile e degli stracci imbevuti della stessa sostanza. Ignoti, al momento, i motivi che avrebbero indotto colui o coloro che hanno dato fuoco alla vettura, a compiere un gesto del genere. Sono stati alcuni cacciatori, che alle 7 di stamattina passavano in Strada di Marrano per andare a fare una battuta in zona, a dare l'allarme chiamando i vigili del fuoco che sono arrivati poco dopo e si sono limitati a spegnere le fiamme, che avevano tuttavia giā distrutto l'automezzo il cui valore stimato si aggira intorno ai 2.000 euro. Il proprietario della Ford non si era accorto di niente e se non fossero stati i cacciatori a dare l'allarme, probabilmente solo quando si sarebbe alzato avrebbe scoperto il fatto. Dalle testimonianze raccolte dai carabinieri della stazione di Narni, coordinati dal maresciallo Tito Saveri, sembra che il proprietario della macchina bruciata non abbia fornito elementi che possano tornare utili alle indagini. Spetterā agli inquirenti scoprire gli autori del gesto e soprattutto i motivi che li avrebbero indotti a dare fuoco alla macchina. Rimane il fatto che episodi del genere lasciano sempre dubbi e anche una certa inquietudine.
26/11/2006 ore 19:52
Torna su