07/06/2020 ore 05:10
Acquasparta: un 27enne di Bastia Umbra ruba una rivista porno in un autogrill sulla E/45 ma i carabinieri lo vedono e lo denunciano
C’è chi ruba per bisogno oppure lo fa per vizio, o magari per noia. Ma c’è anche chi lo fa perché spinto dall’impulso di una mente malata tipica del cleptomane, che pur di impossessarsi delle cose altrui è disposto a rubare di tutto. Ben difficilmente accade però che un uomo rubi una rivista porno e soprattutto che lo faccia sotto agli occhi dei carabinieri. Cleptomania? Difficile pensarlo. Forse è più lecito propendere per la teoria dell’impulso irrefrenabile che si scatena in una persona. A giudicare dall’oggetto rubato, poi, si potrebbe pensare che a spingere il 27enne di Bastia Umbria a rubare la rivista in un autogrill della E/45 nei pressi di Acquasparta sia stata la voglia improvvisa di guardarsi delle scene hard, risparmiando la spesa di qualche euro. Dal momento che il furto è avvenuto in un autogrill si può anche pensare che l’uomo avesse voglia di consultare sul posto la rivista, per il manifestarsi di un improvviso appetito sessuale. L’uomo ha così pensato bene di sfilare dal raccoglitore la rivista e di infilarsela con destrezza dentro ai pantaloni, ma non si era accorto che nei pressi c’erano i carabinieri che avevano visto tutto e l’hanno quindi invitato a tirare fuori il maltolto. Il giovane è diventato rosso e tra mille imbarazzi è stato costretto a riconsegnare il giornale al proprietario del bar. Per lui è scattava la denuncia a piede libero per furto.
24/10/2006 ore 19:55
Torna su