02/12/2020 ore 11:24
La Quercia: rapina in un minimarket, quattro extracomunitari armati di lamette e coltello si fanno consegnare l'incasso e derubano anche i clienti
Sono entrati a volto scoperto all'interno di un minimarket di La Quercia e armati di un coltello e di alcune lamette hanno obbligato i proprietari del negozio a consegnargli i pochi soldi che erano nella cassa. Poi si sono dati alla fuga a bordo di una autovettura che li aspettava con un complice a bordo nei pressi del negozio. L'episodio è accaduto intorno alle 10 di questa mattina nella piccola frazione narnese che dista solo poche centinaia di metri dallo svincolo per il raccordo Terni-Orte. Dentro al negozio c'erano solo un paio di clienti ed i proprietari, quando sono entrati tre individui che con chiaro accento straniero hanno subito fatto capire le loro intenzioni. Pare che uno dei rapinatori fosse armato di un coltello mentre gli altri avevano in mano delle lamette che avrebbero trovato sugli scaffali del minimarket. Mentre uno dei malviventi obbligava la proprietaria del negozio ad aprire la cassa facendosi consegnare i circa 200 euro che vi erano contenuti, un altro costringeva una cliente a consegnargli il contenuto del suo portafogli (circa 100 euro) mentre ad un'altra avrebbe strappato una collana che aveva al collo. Tutto è durato pochi minuti: i malviventi portato a termine il colpo sono saliti a bordo di un'auto (pare una Fiat Punto di colore blu) con un loro complice alla guida che li attendeva all'esterno pronto a schizzare via a tutto gas. Nessuno dei testimoni avrebbe visto la direzione presa dalla macchina anche se è lecito pensare che i malviventi si siano diretti verso il raccordo. Sul posto sono arrivati poco dopo i carabinieri della stazione di Narni Scalo e quelli del Nucleo radiomobile di Amelia. Sono stati subito istituiti dei posti di blocco che però non hanno dato esiti positivi. Le indagini proseguono.
12/7/2006 ore 15:50
Torna su