30/11/2020 ore 04:59
Dal 22 al 30 luglio torna in piazza Acquanova la nona edizione del "Narni International festival"
Torna il “Narni International Festival” la rassegna multietnica che anima l’estate narnese. L’evento, giunto alla sua nona edizione, prenderà il via sabato 22 luglio ed andrà avanti fino a domenica 30. Numerosi anche quest’anno i gruppi provenienti dagli angoli più remoti del mondo che tutte le sere si alterneranno sul palco centrale che verrà installato in piazza Acquanova. L’organizzazione verrà curata dall’associazione “Effetti Collaterali”, nata qualche tempo fa per promuovere e diffondere le arti e le tradizioni popolari in tutto il mondo. “Lo straordinario numero di presenze dello scorso anno, con oltre mille persone a serata – spiega Roberto Pei il ‘Patron’ del festival -, ci ha indotto a scegliere anche quest’anno piazza Aqua Nova quale quartier generale della manifestazione”. Pei illustra per sommi capi lo svolgimento della rassegna: “il festival aprirà le sue porte al mondo sabato 22 luglio alle 21 con una piccola cerimonia e per tutte le sere fino al 30 luglio, si alterneranno sul palco centrale i gruppi folcloristici provenienti da Messico, Russia, Colombia, Brasile, Latvia, Lituania, Ungheria e altri dall’Italia, quali gli sbandieratori “Giovani Maestri” di Motta S.Anastasia”. Il 30 luglio, e questa è una novità, gli organizzatori porteranno in scena una produzione teatrale dal titolo ‘Nessuno tocchi Caino’, un evento di teatro di strada scritto e diretto da Roberto Pei, al quale prenderanno parte trampolieri, ballerine e varie figure spettacolari. Un fornitissimo Bar sarà allestito durante tutto il periodo della manifestazioni e ogni sera verrà presentata una bevanda famosa di uno dei gruppi stranieri ospiti. Uno spazio di Piazza Aqua Nova, sarà dedicato interamente ai più piccoli, infatti un castello gonfiabile di grandi proporzioni verrà allestito in un angolo per dare anche ai bambini la possibilità di giocare in modo diverso.
18/7/2006 ore 5:20
Torna su