03/06/2020 ore 11:40
Terni: marocchino 31enne minaccia di buttarsi dalla finestra con in braccio il figlio di un anno e mezzo, polizia e pompieri scongiurano la tragedia
Brutti momenti ieri pomeriggio in via Di Vittorio a Terni dove un uomo ha minacciato di buttarsi dalla finestra insieme al figlioletto di appena un anno e mezzo. A scongiurare una tragedia è stato l’intervento dei vigili del fuoco di Terni e degli agenti della Questura intervenuti sul posto a seguito dell’allarme lanciato da alcuni vicini. Protagonista della vicenda è stato un marocchino di 31 anni, sposato con una donna albanese dalla quale si era separato tempo addietro. Dalla loro unione era nato un bambino, lo stesso che il nordafricano ieri ha portato con se quando ha deciso di arrampicarsi sul davanzale della finestra al terzo piano della propria abitazione di via Di Vittorio ed ha minacciato di volersi buttare di sotto. Pare che il marocchino poco prima avesse avuto una violenta lite con la sua ex moglie in casa di quest’ultima in una via del quartiere di San Valentino e che al termine dell’alterco abbia preso con se il bambino dirigendosi verso la sua abitazione. Qui è uscito sul terrazzo e con il bambino in braccio ha cominciato a urlare, minacciando di volersi lanciare nel vuoto. A dare per prima l’allarme è stata la moglie dell’uomo che lo aveva seguito temendo il peggio, poi alcuni vicini di casa del marocchino che avevano notato la scena e anche dei passanti. Sul posto sono arrivati poco dopo i vigili del fuoco e gli agenti della polizia di Stato i quali hanno cercato di far ragionare l’uomo che era fuori di se. Nel frattempo sotto la finestra dell'abitazione i vigili del fuoco avevano sistemato un materasso gonfiabile che sarebbe servito nel caso in cui il marocchino avesse portato a compimento l’insano gesto. Gli agenti della squadra volante sono riusciti a raggiungere l'extracomunitario e a bloccarlo, mettendo in salvo lui e il bambino.Gli investigatori stanno indagando sull'accaduto per chiarire le cause esatte che hanno indotto l’uomo ad arrivare a compiere un gesto così estremo.
2/6/2006 ore 5:15
Torna su