26/11/2020 ore 02:16
Narni: crolla un muro adiacente l'arco di Porta della Fiera, il Comune transenna la zona ed avverte che non ci sono pericoli per la circolazione
Un’altra frana. Ed ancora in prossimità di un importante monumento cittadino. Stavolta a cedere è stato un muro che si trova all’imbocco di Porta della Fiera, lungo la omonima strada. In questo punto due giorni fa si sono staccate alcune grosse pietre che sono rotolate lungo la strada assieme ad una grande quantità di terriccio. In quel momento, per fortuna, non si trovava a passare nessuno e dunque è stato provvidenziale l’allarme lanciato da un automobilista il quale ha avvertito i vigili urbani che sono subito intervenuti per verificare l’entità della frana ed accertarsi se fosse necessario o meno interrompere il traffico. Quest’ultima eventualità è stata scongiurata da un successivo sopralluogo dei responsabili dell’Ufficio Tecnico i quali hanno comunque provveduto a mettere in sicurezza il tratto franato e a installare delle transenne e l’apposita segnalata che indica agli automobilisti di fare attenzione. Sembra che a provocare questa nuova frana siano state le piogge degli ultimi giorni anche se con ogni probabilità il colpo di grazia alla vecchia parete potrebbe averglielo dato il maltempo dell’autunno scorso. “Quel muro non è certamente vecchio quanto la Porta della Fiera, monumento questo che risale agli inizi del 1300 – spiegano i tecnici comunali -, si tratta tuttavia di un manufatto che sta lì da un bel po’ di tempo e dunque non deve sorprendere che all’improvviso abbia ceduto”. L’episodio si ricollega ad un altro accaduto in circostanze analoghe una decina di giorni fa e che aveva interessato un muro nelle vicinanze di Porta Ternana dal quale si erano staccate delle pietre che erano rotolate nella via sottostante. In quella circostanza la situazione aveva rivestito maggiore pericolo ed infatti i responsabili dell’Ufficio Tecnico avevano disposto la chiusura del tratto iniziale di via Santo Pietro, che tra le altre cose è ancora chiusa sia al transito delle auto che dei pedoni. Nel caso della frana che ha interessato Porta della Fiera, i rischi sono sembrati minori anche perché il muro dal quale si sono staccate le pietre è piuttosto basso e sembra formare un corpo a se stante rispetto alla struttura dell’antica porta e della casa che si trova lì accanto. In ogni caso sarà opportuno che il Comune accelleri i tempi relativi alla sistemazione perché le transenne che sono state installate occupano una grossa porzione della carreggiata e considerando che la strada di Porta della Fiera è attraversata giornalmente da centinaia di automobili e che il punto in cui si è verificata la frana si trova in prossimità di un restringimento della carreggiata e per di più anche in curva, è facile comprendere quali siano le difficoltà in questi giorni per gli automobilisti.
23/2/2006 ore 5:11
Torna su