16/12/2017 ore 00:25
Ospedale di Terni: la chirurgia digestiva fa scuola nel mondo, progetto di cooperazione con la Cina
L’Azienda ospedaliera di Terni ha avviato un progetto di cooperazione internazionale con la prestigiosa Università cinese di Fujian, che prevede un periodo di scambio fra chirurghi e ricercatori nell’ambito della chirurgia mininvasiva oncologica. Il programma di International Fellowship, promosso dall’Azienda ospedaliera di Terni e affidato alla struttura complessa di Chirurgia Digestiva diretta dal dottor Amilcare Parisi, è già attivo e comporta la frequenza di tutte le attività cliniche e dei meeting oncologici, la partecipazione alla discussione di casi clinici, lo sviluppo di progetti di ricerca, il training in chirurgia robotica. Il primo ad essere stato ammesso al programma, della durata di un mese, è il dottor JianxianLin. Il programma, frutto di quattro anni di intenso lavoro, di rapporti di fiducia che si sono creati con il tempo e di proposte di ricerche dall’alto valore scientifico, rappresenta un importante passo in avanti per l’Azienda Ospedaliera di Terni nel contesto dello sviluppo dei progetti di collaborazione internazionale, e in particolare con la Cina, che apre straordinarie possibilità per l’Azienda ospedaliera di Terni, oltre ad essere un esempio unico in Italia. Negli ultimi anni la struttura Chirurgia Digestiva di Terni ha sviluppato progetti di ricerca (Imigastric) che stanno rivoluzionando il trattamento del cancro dello stomaco per via mininvasiva e hanno permesso l’avvio di collaborazioni in tutto il mondo. Numerosi gli appuntamenti internazionali che iniziano già dal prossimo mese: iI 4 ottobre, con la visita del prof. MasanoriTerashima, presidente della società giapponese per lo studio del cancro gastrico e rinomato esperto nel trattamento del tumore allo stomaco; e il 27 e 28 ottobre in trasferta a Qingdao per l’International Forum 2017, dove il dottor Parisi è stato invitato dal prof. Yanbing Zhou per illustrare le prospettive future della chirurgia robotica. In termini di collaborazioni la struttura diretta dal dottor Parisi, grazie anche alla dotazione tecnologica all’avanguardia di cui dispone, tra cui una doppia console chirurgica e un simulatore di chirurgia robotica, è centro di riferimento per la formazione dei chirurghi in chirurgia mininvasiva robotica. Recentemente è stata anche attivata una convenzione con il Dottorato di ricerca in Tecnologie avanzate in Chirurgia dell’Università “La Sapienza” di Roma, diretto dal prof. Vito D’Andrea; un corso di dottorato unico nel suo genere in Italia che avrà proprio a Terni la sua sede di svolgimento per le attività pratiche e di studio. L’equipe del dottor Parisi ha sviluppato uno specifico programma di formazione che comprende una prima fase di lavoro al simulatore e successivamente la possibilità di effettuare parti di interventi e acquisizione della tecnica robotica pilotati e guidati attraverso la seconda postazione robotica in dotazione, come una sorta di “scuola guida”.
5/10/2017 ore 1:23
Torna su