21/11/2017 ore 12:52
Amelia: costi ridotti e sgravi su tariffa rifiuti e sulle rette degli asili per le famiglie con Isee basso
Asili a costi ridotti e sgravi sulla tariffa rifiuti sono le decisioni assunte dall’amministrazione comunale che ha pubblicato i bandi per l’accesso alle agevolazioni riservate a chi ha redditi bassi e particolari condizioni sociali e famigliari. Lo ha reso noto nei giornis corsi l’assessore alle politiche sociali, bilancio e tributi, Antonella Sensini. “I tempi di attuazione di alcuni provvedimenti si dilatano a causa di notevoli complessità burocratiche – ha detto l'assessore ,- ma il senso di responsabilità di questa amministrazione per i cittadini, soprattutto quelli più svantaggiati, è stato da sempre un punto nodale delle attività di governo. Anche gli ultimi atti deliberati vanno in questo senso”. Il bando dei voucher, attivo sino al 24 agosto, darà la possibilità a 20 famiglie con bambini tra i 3 ed i 36 mesi e con un Isee al sotto dei 18mila euro, di usufruire di una riduzione della tariffa per i servizi all'infanzia. “Il sistema – spiega l’assessore – permetterà di pagare quanto previsto per il nido comunale e di scegliere la struttura che si preferisce, a prescindere dal reddito di cui si dispone”. Tra le condizioni che aumenteranno il punteggio c’è la presenza nel nucleo famigliare di altri figli, la condizione di nucleo monogenitoriale, una invalidità grave, l’iscrizione dei figli nelle strutture di Amelia, oppure l’anzianità di residenza. Agevolazioni invece fino al 50% per la Tari a favore delle famiglie più fragili e con Isee molto basso per le quali la somma totale messa a disposizione dal Comune è di 10mila euro. La richiesta potrà essere presentata fino al 4 settembre compilando un apposito modulo reperibile agli uffici comunali, oppure on line sul sito del Comune. Le domande accolte andranno a generare una graduatoria i cui vincitori beneficeranno delle integrazioni o degli sgravi. “Un altro bando pubblicato in questi giorni – informa sempre l’assessore Sensini - è la locazione dell’immobile dell'asilo nido, per il quale ci sono state ben sei manifestazioni di interesse”. L'assessore sottolinea poi che la Provincia di Terni, per conto del Comune di Amelia, ha pubblicato la gara d’appalto, valevole tre anni, del servizio mensa scolastica stanziando una cifra che sfiora il milione di euro. “Per continuare ad usufruire del servizio – ricorda la Sensini - sarà necessario essere in regola con i pagamenti degli anni pregressi o con le rateizzazioni concordate. Il rispetto dei pagamenti dovrà essere un impegno condiviso con le famiglie – conclude - affinché tutti ne possano usufruire senza andare a discapito di nessuno. In questo modo eviteremo di generare ritardi con i pagamenti alle ditte appaltatrici e garantiremo una gestione più sana della cosa pubblica”.
16/8/2017 ore 13:33
Torna su