26/11/2020 ore 02:42
Amelia: violenza carnale tra le mura domestiche, arrestato un 32enne che avrebbe abusato della sua compagna
Una storia di abusi e maltrattamenti che sembra durasse da circa due anni. Teatro della vicenda la cittadina di Amelia dove un 32enne è stato arrestato con l'accusa di avere maltrattato e violentato la sua compagna di 36 anni. Nel corso degli ultimi due anni, come riferiscono dal comando provinciale dell'Arma, i carabinieri erano dovuti intervenire varie volte presso l'abitazione della coppia, su segnalazione dei vicini di casa per delle liti in corso. Venerdi mattina l'ennesima lite, che sembrava essersi risolta con l'intervento dei militari. Ma la scorsa notte la discussione tra i due si sarebbe riaccesa, sfociando in un episodio di violenza. Un vicino ha chiamato il 112 e quando i carabinieri sono giunti in casa della coppia, la donna avrebbe riferito ai militari di essere stata volentata dall'uomo che le avrebbe anche provocato un taglio con un coltello su un braccio. l'uomo è stato accompagnato in caserma per gli approfondimenti del caso, mentre la sua compagna è stata portata all’ospedale di Narni per essere sottoposta alle cure dei sanitari. In caserma la donna avrebbe raccontato nel dettaglio le fasi della violenza subita e di quel rapporto a cui sarebbe stata costretta sotto la minaccia di un coltello da cucina e della ferita sul braccio con cui il compagno ha voluto a suo dire "segnarla". I carabinieri della Compagnia di Amelia hanno lavorato senza sosta per ricostruire minuziosamente tutte le fasi della vicenda, effettuando i rilievi nel corso del sopralluogo sulla scena del crimine e redigendo i relativi verbali per contestualizzare ogni sfumatura che potesse rendere chiara la triste dinamica dei fatti. Il Sostituto di turno, Raffele Pesiri della Procura della Repubblica di Terni, informato dai militari sin dalle prime luci dell’alba, non ha avuto dubbi nel concordare sulla misura restrittiva e così il 32enne è stato portato al carcere di Sabbione in attesa dell’udienza di convalida per lesioni, violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia.
(Foto di repertorio, presa dalla Rete)
22/7/2017 ore 15:31
Torna su