26/09/2017 ore 09:28
Terni: operazioni antidroga della polizia, tre persone arrestate e sequestro di un chilo di stupefacenti
Ha interessato un’ampia area cittadina, tra Borgo Bovio e viale Brin, l’operazione antidroga della Polizia di Stato che ieri sera ha portato a tre arresti per detenzione ai fini di spaccio e al sequestro di circa 1 chilo di droga, tra marijuana e cocaina. I controlli, intensificati su disposizione del Questore Belfiore, durante la stagione estiva sono stati attuati dalla Sezione Antidroga della Squadra Mobile. Essi si sono concentrati su vari stabili che avevano attirato l’attenzione degli investigatori, perché interessati dal tipico andirivieni che connota generalmente l’attività di spaccio. Il primo arresto è scattato in viale Brin, dopo che un uomo era stato visto parlottare davanti all’ingresso di un palazzo con un cittadino rumeno, di 30 anni e regolarmente residente a Terni, pluripregiudicato e conosciuto dagli investigatori. I due sono saliti in casa del rumeno e dopo un pò sono usciti, il rumeno però, nascondeva un contenitore dentro ad una cassetta posta nel muro dello stabile. Gli agenti hanno atteso che l'uomo ritornasse a casa e lo hanno fermato, poi hanno recuperato il pacchetto e dentro hanno trovato sette involucri con circa 70 grammi di marijuana, altri sette con circa 40 grammi di cocaina e un bilancino di precisione. Lo straniero si sarebbe giustificato dicendo che non era roba sua, ma in casa, gli agenti hanno trovato un contenitore identico all’altro e tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi. Arrestato, l'uomo è stato rinchiuso nelle camere di sicurezza della questura in attesa della direttissima.
DROGA ANCHE A BORGO BOVIO
Contestualmente, nella zona di Borgo Bovio, davanti ad un bar, gli agenti hanno notato due pregiudicati stranieri scambiarsi rapidamente uno zaino, guardandosi intorno con circospezione. L’uomo che ha preso lo zaino + stato fermato e controllato: cittadino bielorusso, trentenne, regolarmente residente a Terni, pluripregiudicato; dentro lo zaino, un grosso involucro contenente circa 100 grammi di marijuana. Anche l’abitazione dell’uomo è stata perquisita, e lì sono stati trovati altri due involucri con oltre 10 grammi di droga e un bilancino di precisione. Durante questa operazione, altri investigatori hanno seguito l’uomo che aveva passato all’altro lo zaino fin dentro un bar della zona, dove era andato a bere una birra. Cittadino sudamericano naturalizzato italiano, anche questo di 30 anni e ben noto alla Polizia di Stato, alla vista degli agenti, ha dichiarato spontaneamente di avere in casa della droga. Nella perquisizione, è stata ritrovata e sequestrata oltre mezzo chilo di marijuana, oltre a due bilancini di precisione e tutto il materiale per il confezionamento. Sono stati arrestati tutte e due e anche loro verranno giudicati questa mattina per direttissima. Tutte le operazioni sono state coordinate dal Pubblico Ministero di turno, Marco Stramaglia.
23/6/2017 ore 12:19
Torna su