23/07/2017 ore 14:34
La famiglia Longarini cede la Ternana all'Università Unicusano del patron Stefano Bandecchi
La Ternana passa di mano. La famiglia Longarini ha infatti passato le quote ad Università Unicusano. Di seguito il comunicato con il quale l'amministratore delegato della Ternana Calcio, Simone Longarini, ufficializza il cambio di proprietà.
"Cari amici ternani è arrivato purtroppo il momento di lasciarsi, anche se resterò sempre legato ai colori rossoverdi. Io e la mia famiglia, abbiamo lavorato a lungo per questi colori. Una volta presa la decisione di uscire dal mondo del calcio ho continuato ad impiegarmi senza sosta per garantire un futuro roseo alla Ternana. La mia famiglia non ha cercato alcun ritorno economico per gli investimenti effettuati, l’unico principio ispiratore di questa operazione è stato esclusivamente la ricerca della serietà e della solidità economica dell’acquirente per garantire il futuro della Società. Questo principio ispiratore ci ha portato, come già annunciato, a scegliere la Università Cusano. La società di Stefano Bandecchi non ha mostrato tentennamenti negli impegni per la Ternana e ha mostrato immediata passione per la città di Terni e per i colori rossoverdi. In queste ore Unicusano ha sottoscritto un accordo vincolante e definitivo con il socio Edoardo Longarini che prevede una serie di passaggi per il trasferimento della partecipazione azionaria della Ternana Calcio ed il sostegno economico della stessa. Sono felice che abbiamo individuato una società ed un imprenditore estremamente seri, affidabili e con le idee molto chiare. Personalmente io ed il mio staff abbiamo lavorato e stiamo lavorando anche per dare il massimo supporto ad Unicusano così da rendere più facile l’inserimento e la conoscenza dell’azienda in una fase delicata per gli adempimenti da svolgere.
Voglio cogliere questa occasione per ringraziare alcune persone essenziali.
In primis il dott. Stefano Bandecchi un imprenditore unico, che si è comportato in maniera ineccepibile e che ha dato sfoggio di tutta la sua esperienza per superare anche empasse che sarebbero potute altrimenti divenire dei difficili ostacoli. E’ bello rendersi conto che esistono ancora persone per cui la parola vale più di un impegno firmato e che con la loro esperienza rendono facili cose che ai più sembrano difficili.
Sono certo che la passione e la grinta di Bandecchi siano la miglior garanzia possibile a tutela degli amati colori rossoverdi. Ringrazio il Dott. Stefano Ranucci, persona seria, educata, preparata e di grande affidabilità. Senza la sua diplomazia sarebbe stato difficile chiudere una negoziazione così complessa in meno di 20 giorni. Sono veramente molto felice di lasciare la Ternana nelle mani di persone di questa caratura e sono convinto che faranno un ottimo lavoro. Ringrazio anche gli avvocati e i commercialisti che mi hanno assistito senza sosta e con assoluta ed elevata capacità professionale. Una particolare menzione va ad un professionista ed un tifoso, l’Avv. Massimo Proietti, la cui abnegazione è andata oltre la usuale professionalità che lo contraddistingue, motivato dalla straordinaria voglia di dare un futuro alla squadra del cuore.
Da ultimo, ma non ultimo, ringrazio Edoardo Longarini, senza il cui cuore e generosità non sarebbe stato possibile vivere tutto ciò. Non si è mai sottratto ai suoi impegni anche quando, a causa di problemi contingenti, aveva deciso di uscire. Ha continuato a sostenere la Società consentendo anche quest’anno la permanenza in serie B (grazie anche all’ultima campagna acquisti di gennaio) e permettendo l’equilibrio necessario per l’iscrizione al campionato 2017/2018 in virtù dei suoi sforzi tesi a garantire la continuità aziendale. Senza mio padre oggi sarebbe stato impossibile avere un acquirente e sarebbe stato impossibile scrivere questo comunicato. Come anticipato, l’avvocato Proietti ed il Dott. Ranucci terranno una conferenza stampa giovedi 22 giugno alle 18,00 presso l’Hotel Garden per presentare la nuova proprietà ed illustrarne i programmi. Sono certo che abbiamo fatto la scelta più idonea nell’interesse degli amati colori rosso verdi. Sempre Forza Fere
".
21/6/2017 ore 14:50
Torna su