04/12/2020 ore 21:50
Ternana in posticipo contro il Benevento al "Liberati", con una vittoria le Fere tornerebbero a respirare
Un posticipo che potrebbe portare linfa importante alla classifica delle Fere. Se stasera (ore 20,30, stadio ‘Liberati’), la Ternana dovesse battere il Benevento, la squadra rossoverde farebbe un notevole balzo in avanti, raggiungendo quota 15, una posizione, attualmente, tranquilla. Anche, se poi, in realtà, con questa classifica, la tranquillità non si è mai sicuri di averla in tasca, perché basta una sconfitta, unita ad altri risultati favorevoli alle avversarie, che si scivola di nuovo nella zona “rossa” della graduatoria. Quello di stasera è un match importante per entrambe le squadre. Il Benevento punta a fare risultato a Terni, in modo tale da consolidare la sua posizione che la vede attualmente dentro alla griglia del play-off. Le Fere, di contro, hanno tutte le intenzioni di bissare la vittoria, seppur sofferta, ottenuta nel turno precedente contro il Novara. Carbone, che alla vigilia di questa importante sfida ha detto chiaramente che i tre punti sono fondamentali per poter rimettersi in carreggiata, avrà un paio di “problemi” di una certa importanza da risolvere: l’assenza là davanti di La Gumina (infortunato) e quella in difesa di Valjent, impegnato con la Nazionale del suo paese. Il posto di quest’ultimo lo prenderà dal rientrante Meccariello, mentre al posto del giovane puntero siciliano, quasi sicuramente scenderà in campo Surraco che farà da spalla ad Avenatti, con Falletti che opererà sulla fascia opposta, per un pacchetto avanzato tutto ‘uruguajo’. Il Benevento lamenta assenze importanti. Per questa trasferta Baroni non potrà contare sul portiere Cragno, il laterale mancino Lopez Gasco e il tornante offensivo Cissé. Al posto di Cragno giocherà Gori, mentre Gasco verrà rimpiazzato da Pezzi, dubbi sul nome del sostituto di Cissè. La partita verrà diretta da Riccardo Ros di Pordenone. Prima della partita la società rossoverde ha pensato bene di rivolgere un pensiero solidale a Cascia, una delle località colpite dal terremoto. Sul sito ufficiale della Ternana è apparso il seguente comunicato: "In seguito ai recenti eventi sismici che hanno coinvolto anche l’Umbria, la Ternana Calcio comunica di voler esprimere la propria vicinanza ad una località ad essa molto cara, la città di Cascia, sede di diversi ritiri della Prima Squadra. Tutta la Società si stringe intorno ad i suoi abitanti ed intraprenderà delle iniziative a sostegno della ricostruzione e della salvaguardia degli edifici. Per non dimenticare, e per sensibilizzare tutti i telespettatori, in occasione dell’incontro Ternana-Benevento i calciatori entreranno in campo con una maglia contente un messaggio di solidarietà rivolto a questa popolazione".
7/11/2016 ore 11:20
Torna su