29/11/2020 ore 14:38
Rossoverdi inguardabili perdono in casa (1 a 3) anche con l'Ascoli, in molti invocano un ritiro punitivo per la squadra
Ancora una prestazione al limiti del vergognoso da parte della Ternana che riesce a regalare i tre punti anche all'Ascoli. Un risultato che per i tifosi ternani rappresenta una sorta di "onta", paragonabile ad una sconfitta subita in un derby con il Perugia. La rivalità che da molti anni c'è fra ternani ed ascolani, infatti, alla vigilia di questo match ed in virtù del risultato dell'andata, non ammetteva risultati diversi da una vittoria dei nostri. E' arrivata, invece, una sconfitta per 3 a 1, che umilia i giocatori rossoverdi colpevoli, ancora una volta, di aver commesso troppi errori e di non essere stati capaci di organizzare azioni offensive efficaci. La squadra e lo stesso Breda, debbono fare un mea-culpa grande così e la società, a questo punto, farebbe bene a prendere dei provvedimenti drastici, mandando tutti in ritiro fino a sabato prossimo. La trasferta di Como, infatti, sebbene si giochi in casa di una squadra pressochè retrocessa in Lega Pro, si presenta alquanto difficile. Almeno per questa Ternana, che sembra essere l'ombra di se stessa, rispetto alle volte in cui aveva fatto vedere delle cose buone. Da un mese a questa parte i rossoverdi sono stati capaci di collezionare la miseria di un punto in quattro partite, nel corso delle quali hanno subito ben undici goal. Un bilancio da squadra destinata a filare dritto verso i play-out. E questo i tifosi non possono proprio accettarlo.
TERNANA (4-2-3-1): Mazzoni; Zanon, Gonzalez, Meccariello, Vitale 6 (23'pt Belloni); Busellato (35'st Avenatti), Coppola 5.5 (1'st Palumbo); Janse, Falletti, Furlan; Ceravolo. A disp: Sala, Valjent, Signorelli, Grossi, Gondo, Troianiello, Avenatti All. Breda
ASCOLI (4-4-1-1): Lanni; Pecorini 6.5 (18'st Cinaglia) Canini, Milanovic, Mitrea; Bianchi; Orsolini (35'st Mengoni), Carpani, Altobelli, Dimarco (32'st Doudou sv); Cacia. A disp: Svedkauskas, Iotti, Del Fabro, Benedicic De Grazia, Perez. All. Mangia
ARBITRO: La Penna di Roma 1 (assistenti: Citro-Gori IV Uomo Dionisi)
MARCATORI: 32' pt Pecorini (A); 65' Falletti (T), 78' st e 90’ Cacia (A),
NOTE: Giornata fresca e piovosa, terreno di gioco scivoloso. Spettatori 3.919 (circa 700 i tifosi ospiti). Ammoniti: Mazzoni (T), Pecorini (A) entrambi per proteste, Gonzalez (T), Palumbo (T), entrambi per comportamento non regolamentare Calci d'angolo 6 a 1 in favore della Ternana.
(Foto Ternana Calcio)
23/4/2016 ore 18:06
Torna su