29/11/2020 ore 14:55
Ternana: la Pro Vercelli rischia di vincere al "Liberati", le Fere devono accontentarsi del pari (1 a 1)
Un pareggio maturato in una manciata di minuti. L'ennesima partita nel corso della quale la Ternana ha mostrato tutte le sue fragilità difensive. Da quella che era sembrata una vittoria che si poteva gestire con una relativa tranquillità fino alla fine, i rossoverdi hanno addirittura rischiato di perdere. Provvidenziale è stato il (sacrosanto) rigore che è andato a guadagnarsi Troianiello, altrimenti il rischio di subire una nuova deblacle casalinga sarebbe stato più che concreto. Un punto in tre partite. Bilancio che definire mediocre è un eufemismo, ma questo è quello che passa il convento in questo periodo. Ed è pure andata di lusso, in quanto con un solo punto guadagnato le Fere possono addirittura portare a cinque le lunghezze sulla zona rossa della classifica. Tuttavia c'è poco da stare allegri, perchè tra soli cinque giorni al "Liberati" sarà di scena l'Ascoli, per quella che si preannuncia come una "battaglia" dove la posta in palio varrà doppio.
TERNANA (4-2-3-1): Mazzoni; Zanon, Valjent, Meccariello, Vitale; Busellato, Palumbo; Belloni (24' st Grossi), Falletti (31' st Troianiello), Furlan; Ceravolo (15' st Avenatti). In panchina: Sala, Santacroce, Zampa, Signorelli, Gondo, Dugandzic. Allenatore: Breda.
PRO VERCELLI: (4-3-3): Pigliacelli; Germano, Coly, Legati, Mammarella; Ardizzone, Sprocati (36' st Berra), Scavone; Mustacchio (24' st Forte), Beretta, Malonga (11' st Marchi). In panchina: Melgrati, Tripicchio, Filippini, Budel, Starita, Lombardo. Allenatore: Foscarini.
ARBITRO: Pinzani di Empoli (assistenti Prenna e Cecconi).
RETI: 8' st Furlan (T), 29' st Scavone (P), 30' st Ardizzone (P), 32' st rig. Vitale (T).
(Foto Ternana Calcio)
20/4/2016 ore 3:38
Torna su