29/11/2020 ore 03:21
Turismo: presentato il cammino dell'antica via Amerina, da Todi ad Avigliano Umbro, Amelia e Orte
Un percorso lungo l’antica Via Amerina, da Todi fino al porto di Seripola ad Orte, passando per Avigliano Umbro e Amelia da fare a piedi, in bici o a cavallo. E’ l’iniziativa presentata in Provincia da Walter Nilo Ciucci con la collaborazione della Regione, delle Province di Perugia e Terni e dei Comuni di Todi, Avigliano Umbro, Amelia ed Orte. Durante la conferenza stampa sono state presentate le iniziative promozionali tra marzo e aprile. La prima di bike trek dal 18 al 20 marzo, la seconda dal 1° al 3 aprile di trekking a piedi. La partenza sarà sempre da Todi con arrivo ad Orte con tre tappe rispettivamente di 20, 18 e 15 chilometri. “Il tracciato, quasi tutto sterrato – ha detto Ciucci – ha numerosi richiami storico-culturali ed è molto interessante dal punto di vista naturalistico e paesaggistico. Ci sono infatti molti toponimi che richiamano antichi ospitali necessari ai pellegrini o ai viandanti che transitavano lungo la via”. Accanto alla Flaminia che durante il crollo dell’impero romano per circa tre secoli e mezzo diventò insicura, la Via Amerina fu la strada maestra per dirigersi verso Roma per chi fosse venuto dall’Est europeo o dalla nostra riviera Adriatica. Il tracciato è perfettamente segnalato con cartellonistica in alluminio, tempistica e chilometraggi. La Via Amerina ha una lunga storia da raccontare. La solcarono infatti attraverso i secoli imperatori, papi e pellegrini. “Ora – ha concluso Ciucci – dopo 2mila e 300 anni, questo antico e importante tracciato è stato riscoperto ed è finalmente tornato a nuova vita. Questo anche grazie agli enti istituzionali che utilizzando anche fondi europei ci hanno aiutato a riportare in via la Via Amerina riproponendo un settore turistico, quello cioè del trekking, molto amato e che in diverse altre realtà italiane e straniere contribuisce in maniera concreta allo sviluppo turistico”.
10/3/2016 ore 13:28
Torna su