28/03/2020 ore 12:40
Terni: somalo 28enne "ospite protetto", aggredisce ragazzi in un parco pubblico e danneggia auto in trasnito
E' in Italia in quanto munito di un permesso di soggiorno "per protezione sussidiaria". La cosa non gli ha impedito di dare vita ad uno show che ha procurato allarme e danni in via Martiri della Libertà (zona via Castello) a Terni. Al 113 sono arrivate numerose chiamate di cittadini che riferivano di uno straniero che stava aggredendo alcuni ragazzi presenti nei giardini pubblici. l'uomo, in base alle segnalazioni, aveva anche danneggiato seriamente l’autovettura di un automobilista in transito. Gli uomini della Squadra Volante si sono recati sul posto e hanno individuato un cittadino somalo di 28 anni, titolare di permesso di soggiorno per protezione sussidiaria, il quale, in evidente stato di alterazione per aver assunto alcolici, aveva aggredito dei ragazzi, due dei quali minorenni di 16 anni, scagliandosi poi contro un automobilista che transitava in Via Martiri della Libertà, e colpendo l’autovettura con calci e mandando in frantumi il vetro anteriore con un pugno. Il giovane somalo è stato denunciato per danneggiamento aggravato e violenza privata.
DENUNCIATO TUNISINO
Nel corso di controlli ad avventori di esercizi pubblici disposti dal Questore, in un bar di viale Brin, è stato rintracciato un cittadino tunisino di 35 anni gravato da precedenti penali e di polizia per reati in materia di stupefacenti. Il tunisino, che era già stato allontanato da Terni con Foglio di Via Obbligatorio del Questore, è stato accompagnato in Questura e denunciato alla Procura della Repubblica. Inoltre, gli è stato notificato un ordine di carcerazione con contestuale sospensione per cumulo pene a due anni e mezzo di reclusione, emesso dalla Procura della Repubblica di Rimini, sempre per reati in materia di stupefacenti.
26/9/2015 ore 11:30
Torna su