29/05/2016 ore 21:05
Narni: giapponese se ne va in giro nudo, soccorso da alcuni cacciatori poi "affidato" ai carabinieri
Nudo. Proprio come mamma l’ha fatto. Quando alcuni cacciatori, che stavano attraversando la zona al confine con Umbria e Lazio, nei campi di Guadamello e San Vito, lo hanno visto, hanno stentato a credere ai loro occhi. Ma più si avvicinavano e più i loro dubbi sparivano. Erano circa le 8 di stamattina e quell’uomo se ne andava in giro completamente nudo, infischiandosene della temperatura rigida e di tutto il resto. Quando i cacciatori lo hanno raggiunto per prima cosa hanno visto che si trattava di uno straniero, più esattamente di un giapponese. Hanno provato a chiedergli cosa ci facesse da quelle parti, per giunta nudo, ma questi non spiccicava una parola di italiano. Così gli hanno dato qualche indumento per coprirsi e qualcosa da mangiare. Dopo averlo rifocillato i cacciatori hanno pensato bene di chiamare i carabinieri. Che sono arrivati poco più tardi. I militari, una pattuglia della stazione di Calvi dell’Umbria, a loro volta hanno chiamato un’ambulanza del 118 che è giunta sul posto ed ha trasportato l’uomo all’ospedale di Narni per accertamenti. Del curioso, quanto singolare episodio, è stato informato l’ufficio stranieri della questura ed ora si è in attesa che vengano presi dei provvedimenti nei confronti dello straniero che, a quanto pare, era già stato fermato qualche giorno fa dai carabinieri nelle campagne tra Amelia e Narni. Ma in quell’occasione l’uomo era vestito, sebbene non fosse riuscito a giustificare la sua presenza in zona né a fornire un indirizzo di residenza o altro. Per l’uomo si profila un rimpatrio al suo paese.
(Nella foto il giapponese nudo, sorpreso dai cacciatori nelle campagne narnesi)
24/9/2014 ore 13:25
Torna su