25/11/2020 ore 17:15
Terni: ancora disperso nelle acque del Nera l'operaio caduto in acqua mentre stava potando degli alberi
Sono proseguite a partire dalle prime ore del giorno e per l'intera giornata di oggi le ricerche lungo il fiume Nera della vittima dell’incidente sul lavoro nella mattinata di lunedì scorso. Iniziate di buon mattino le ricerche si sono protratte fino al tramonto con esito negativo. Nella giornata di oggi oltre alla squadra del comando di Terni, che coordina l'intervento di ricerca, è intervenuta una squadra di sommozzatori del comando di Viterbo, che ha messo in acqua un gommone, in dotazione ai nuclei sommozzatori dei Vigili del Fuoco, di ultima generazione in grado di spostarsi su terra mediante tre ruote comandate da un motore idraulico. A supporto dei sommozzatori di Viterbo, ed una seconda moto d’acqua, che affiancherà nelle ricerche quella di Terni. Sono intervenuti anche i sommozzatori dei Vigili del Fuoco del comando di Roma con un attrezzatura denominata Didson, un sonar per lo scandaglio in profondità. I sub hanno esplorato ininterrottamente le sponde del fiume in entrambi i lati, dal luogo dell'incidente, con immersioni di superficie fino alla diga di Santa Maria Megale. Le ricerche sono state interrotte intorno alle 17,30 e proseguiranno alle prime luci della giornata di domani (venerdi 28 febbraio).
27/2/2014 ore 18:34
Torna su